Novara calcio, mister Banchieri sui play off con l’Albinoleffe: «Giocheremo per vincere»

0

«Sarà una partita nella quale cercheremo di vincere in tutti i modi, dovremo giocare solo con questo obiettivo altrimenti sarebbe un errore grandissimo. Per farlo ci vorrà una prestazione importante».

Così l’allenatore del Novara calcio Simone Banchieri presenta i play off. Domani sera, martedì 30 giugno, gli azzurri saranno di scena al “Piola” dopo oltre quattro mesi per affrontare l’Albinoleffe.

Al Novara, per passare il turno, basterà un pareggio ma l’allenatore non vuol sentire parlare di questo.

Come ci arriva la squadra? «Da quando siamo rientrati la società non ci ha fatto mancare niente e i ragazzi si sono presentati bene. Sono quasi tutti giovani e vedo in loro una grande voglia di giocare, questo può essere un punto di forza. Naturalmente tenendo conto dell’importanza dei giocatori esperti». 

Quanto peserà l’assenza del pubblico? «Ovviamente ci dispiace e ci mancherà ma la situazione va accettata anche se non vediamo l’ora di ritrovarli. Dovrem essere ancora più bravi a stare concentrati, a sacrificarci e a soffrire con lo stadio vuoto ».

Ci sono giocatori più in forma di altri? «Stanno bene a livello fisico anche se mancano le traiettorie dopo quattro mesi di stop e per il fatto che non si possono effettuare amichevoli. Bisognerà pensare ad una partita dove tutti saranno necessari e dove bisognerà pensare a sfruttare al meglio 15 o 16 giocatori. Qualcuno che sembra star meglio c’è. Penso a Cisco, Piscetella,l Peralta, Nardi. Stanno particolarmente bene e questo va tenuto in conto. Bove o Pogliano? Il primo ha preso una botta in allenamento, vedremo. Ma non dobbiamo dimenticare neanche Bellich che sta benissimo. Bianchi? Sta bene».

Che squadra è l’Albinoleffe? «Organizzata con ottime individualità e dobbiamo prestare attenzione a questi aspetti anche se mi piace essere molto di più focalizzato su quello che dobbiamo fare noi».

Banchieri è fresco di rinnovo contrattuale fino a giugno 2021.

«Il rinnovo mi gratifica e mi rende felice. E’ una soddisfazione enorme e una responsabilità grande».

La Juventus Under 23 ha battuto la Ternana in Coppa Italia vincendola. Questo permetterebbe al Novara, passand, di saltare il secondo turno senza giocare in quanto il Pontedera ha rinunciato ai play off.

«Questo ci dà ulteriore forza e convinzione di quello che dobbiamo andare a fare. Poi inoltre ho sempre sentito parlare di giorone B e C più forte dell’A. Ma vedo, ad esempio che la Juventus ha battuto oltre che la Ternana in finale, il Piacenza, la Reggiana o il Feralpisalò. Credo vadano misurate le squadre. Comunque, ribadisco, dobbiamo essere solo focalizzati sulla partita di domani sera».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here