Prova d’esame di fine anno per gli studenti del corso d’abbigliamento di Filos, con sfilata virtuale

0

Il parco del Terdoppio, in particolare la zona posta intorno al laghetto, per una mattina è diventato il backstage di alcuni scatti fotografici che andranno a costituire una sfilata virtuale.

È quanto è successo l’altro sabato con gli studenti, i docenti e i tutor del corso per operatori dell’abbigliamento attivo alla sede di Novara di Filos Formazione. Un’iniziativa che ha coinvolto i tredici studenti del primo anno del corso, ragazzi con un’età media di 16 anni. Obiettivo della mattinata, realizzare una serie di scatti fotografici, di immagini, dei ragazzi e delle ragazze, con addosso i vestiti da loro creati in questi mesi di lockdown, in questi mesi di didattica a distanza, di lavoro, anche pratico dunque, da casa. Scatti che poi, grazie a Giuseppe Ruga, docente della parte teorica professionalizzante e merceologia, messi assieme, diventeranno una vera e propria sfilata virtuale di abiti e vestiti, ideati, pensati e realizzati dai ragazzi. A ridosso del laghetto è stato allestito un camerino, dove gli studenti si cambiavano d’abito e, quindi, l’area verde è diventata, tra la curiosità di molti runner e ciclisti del sabato mattina, lo scenario degli scatti fotografici, quasi come su un set cinematografico.

 

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here