Agorà Novara: «Servono scorte di cibo per continuare ad aiutare la Comunità Sant’Egidio»

0

Quella di stasera venerdì 29 maggio potrebbe essere l’ultima cena cucinata in favore degli amici di Comunità Sant’Egidio. Senza prossimi aiuti, sia economici che soprattutto di derrate alimentari, il centro per famiglie Agorà Novara non potrà continuare il suo impegno verso le persone più bisognose della città.

«Abbiamo terminato le scorte – spiegano i responsabili Priscilla e Massimo Michieletti insieme a Peggy Ferciot – dunque quella di oggi sarà l’ultima se non interverranno novità di rilievi nei prossimi giorni. Da parte nostra abbiamo aiutato la Comunità San Egidio confermando finora quasi 150 pasti serali ogni martedì e venerdì. Adesso siamo sprovvisti di tutto, le dispense sono completamente vuote, per la settimana prossima non abbiamo più nulla da cucinare». Un futuro tutt’altro che roseo in mezzo a tante altre peripezie. «C’è il personale da pagare, alcuni hanno ricevuto la cassa integrazione di marzo solo negli ultimi giorni, e pure una salata bolletta della luce ma di soldi non ne abbiamo neppure noi. Siamo fermi a metà febbraio con l’attività di ristorazione data la chiusura del locale causa Covid-19. Certo manca solo che provvedano a staccarci il collegamento energetico poi siamo davvero a posto». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here