I ragazzi dell’oratorio di Romagnano ricordano don Paolo Bosio

0

I ragazzi dell’oratorio Chioso Bini di Romagnano Sesia ricordano il loro coadiutore don Paolo Bosio. «Quando pensiamo a te, pensiamo alla nostra adolescenza, a un periodo della vita così delicato e fragile in cui tu sei stato per noi un punto di riferimento. Il primo ricordo che molti di noi hanno di te è stato il tuo venirci a cercare… tu sei venuto da noi a dirci che la porta era aperta» scrivono in una lettera. «Per tutti noi sei stato un amico, un fratello grande, qualcuno cui affidarsi e confidarsi. E come ogni famiglia, anche la nostra è fatta di ricordi» aggiungono i suoi ragazzi. E concludono così: «e ora che ci lasci, quei valori che ci hai trasmesso saranno per noi fondamenta per la vita che verrà. Come in ogni famiglia, grande o piccola, vicina o distante, non ci si lascia mai per davvero. Siamo cresciuti ormai, ognuno di noi ha scelto una direzione per la propria vita o sta cercando di capire dove conduce il suo cammino. Stiamo affrontando nuove paure, nuovi dubbi, avremmo bisogno di altri abbracci e di altri sorrisi di un vero amico. Ma nel cuore, sappiamo che tu sarai lì a guardarci diventare grandi da lontano. O forse, semplicemente, da più vicino. Grazie Don, per aver seminato qui tra noi, il dono della Pienezza che mai si risparmia e che riempie di vita».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here