La solidarietà degli omegnesi in un carrello della spesa al supermercato

0

La Colletta Alimentare al tempo del Covid-19 passa da un carrello solidale della spesa destinato alla San Vincenzo De Paoli, associazione che, da sempre, a Omegna, sfama i più bisognosi grazie alla solidarietà di tutti.

Ammontano a quasi 841 chilogrammi i generi alimentari donati alla “San Vincenzo” dai vigili del Fuoco volontari della stazione di Omegna dall’inizio dell’emergenza sanitaria, che ha messo in ginocchio numerose famiglie del territorio.

A questi si aggiungono altri 319 kg provenienti dal supermercato Tigros di Crusinallo, seguiti dai 34 kg del supermercato Conad, dai quasi 30 kg dei supermercati Savoini, che ha anche emesso tre tessere prepagate: una del valore di 25 euro, due da 50 euro ciascuna.

Il tutto per un totale che supera i 12 quintali di generi alimentari, cui si sommano gli ulteriori 153 kg, tra pasta, latte uht, succhi di frutta, zucchero e acqua raccolti dal cantante della solidarietà Salvatore Ranieri, recapitati di persona la scorsa settimana nella sede di  Piazza Mameli.

«Nel nostro comune, presso i supermercati del territorio – ha ricordato l’assessore comunale alle Politiche Sociali Sabrina Proserpio- la Colletta Alimentare finalizzata a rispondere all’emergenza sociale causata dall’epidemia da Covid-19 andrà avanti ancora per tutta la settimana. Sono grata a tutti coloro che stanno rispondendo in modo concreto alla situazione emergenziale in atto, mentre la collaborazione tra enti e amministrazione si sta rivelando fondamentare, anche al fine di non disperdere inutilmente le energie messe da ciascuno in campo». Chiunque lo desideri, facendo la spesa presso Tigros, Conad e i Supermercati Savoini di Lungolago Buozzi e di Via Risorgimento troverà un carrello spesa solidale ad attenderlo. Basta un piccolo gesto per far del bene a molti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here