Istituto don Bosco – La 1ª Les e la stampa dei cinturini per le infermiere dell’Ospedale di Borgomanero

0

I ragazzi di Prima Les dell’Istituto don Bosco di Borgomanero, coordinati dalla docente Assia Hassanein, hanno costruito dei dispositivi in plastica, una specie di cinturini, per alleggerire il peso degli elastici delle mascherine e impedire lo sfregamento sulla parte posteriore delle orecchie, evitando irritazioni, prurito, fastidio e ferite.

L’esito di questa attività didattica è stato la fornitura di 100 cinturini al reparto Ostetricia dell’Ospedale di Borgomanero e altri 100 all’Ambulanza del Vergante.

L’intuizione è frutto dell’estro e della creatività di Quinn Callander, ragazzo canadese di appena 13 anni, che ha messo la sua idea a disposizione senza brevetto e gratuitamente online, permettendo ai ragazzi di prima di implementare il progetto e personalizzarlo prima della stampa.

La realizzazione è stata possibile attraverso l’uso di una stampante 3D, una macchina capace di trasformare  un disegno eseguito su un computer, in qualcosa di fisico.

Determinante la condivisione del progetto attraverso il web in quanto gli allievi non sono fisicamente nell’aula scolastica, ma interagiscono da casa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here