Verbania, ArsUniVco e Università del Piemonte Orientale unite per il rilancio del turismo dopo l’emergenza

0
il golfo borromeo con in primo piano l'isola bella e il Montorfano sullo sfondo

Come rilanciare il turismo dopo l’emergenza sanitaria in corso? A questa domanda intendono dare una risposta il Comune di Verbania, ArsUniVco e l’Università del Piemonte Orientale.

Tutto è partito dal sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, che in questi giorni ha contattato il rettore dell’Università del Piemonte Orientale, Giancarlo Avanzi, proponendo di sviluppare e coordinare una ricerca sul tema “Turismo – Covid19”.

Il progetto prevede, con il coinvolgimento di ArsUniVco, di individuare ricadute e proposte per un rilancio del turismo nel Verbano Cusio Ossola. A tale proposito la presidente di ArsUniVco, Stefania Cerutti, sottolinea come «l’utilizzo di spazi e piattaforme virtuali e digitali consenta di poter portare avanti progetti frutto di dialogo e interazione, per fare di questo tempo sospeso un tempo fruttuoso a favore del territorio, della sua economia, dei suoi abitanti».

Concorde in questo è il sindaco di Verbania, precisando che questa iniziativa si lega «al nascente “Centro Studi per il Turismo” presso Villa San Remigio, con una visione allargata e di coinvolgimento delle altre realtà».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here