Giornata della consapevolezza sull’autismo. Appello di Angsa: “Non dimentichiamo le famiglie con ragazzi autistici”

0

«In questo momento così particolare il 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’autismo, arriva senza far rumore. Tutta l’attenzione è rivolta al Covid-19, che ci ha invaso e ha stravolto le nostre giornate, le nostre vite e i nostri ospedali. Vorrei, però, che le famiglie che combattono la lotta dell’autismo non fossero dimenticate».

L’appello arriva da Priscila Beyersdorf Pasino, presidente dell’Associazione nazionale genitori soggetti autistici (Angsa) Novara-Vercelli onlus. «Per le nostre famiglie questa prova è ancora più dura. Le routine spezzate, la gestione dei problemi di comportamento chiuse in un appartamento, la fatica della gestione di un figlio con autismo 24 h su 24 e la stanchezza che arriva, ma non possiamo mollare: c’è un pericolo più grosso e lo sappiamo. In quest’occasione vorrei poter fare di più per le nostre famiglie, ma l’unica cosa che posso fare, oltre al sostegno a distanza, è ricordare a tutti che l’autismo esiste anche in periodo di Covid-19 e che le famiglie vanno sostenute. #insiemecelafaremo!».

Sulla Giornata anche Betty Demartis, novarese e presidente nazionale Angsa. «Quest’anno i monumenti non si illumineranno di blu, né si potranno organizzare eventi di sensibilizzazione. Proponiamo così di pubblicare sui social una foto, mostrando o indossando un oggetto blu, con l’hashtag #alprimoposto, per dare attenzione particolare alla ricerca e alla sanità, principali elementi per garantire un futuro alle persone con autismo».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here