Coronavirus, controlli dei Carabinieri: un arresto e due denunce per droga a Trecate, Oleggio e Fara

0

Un 51enne di origine albanese residente a Trecate è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione. L’uomo, di professione operaio, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, è stato sorpreso dai militari mentre cedeva una dose di cocaina a un connazionale. Il fermo è avvenuto in occasione di una serie di controlli messi in atto dai Carabinieri (come anche dalle altre Forze dell’Ordine) per assicurare l’osservanza delle disposizioni sull’emergenza sanitaria in atto.

I successivi accertamenti hanno permesso di ritrovare e sequestrare nell’abitazione dell’uomo dieci dosi di sostanza stupefacente, in particolare, cocaina, per un peso complessivo di 6 grammi, nonché la somma contante di 2.600 euro, ritenuta dagli inquirenti come provento di spaccio. Il 51enne è stato posto ai domiciliari in attesa della convalida, che si è svolta sabato  in video conferenza e che ha consentito il collegamento tra gli uffici del Giudice, del Pubblico Ministero, dell’avvocato difensore e del Comando Provinciale dei Carabinieri presso cui era stato condotto l’arrestato (si è trattato della prima concreta attuazione del sistema di convalida di un arresto a conseguenza dell’attuale situazione emergenziale). L’arresto è stato convalidato e nei confronti dell’indagato è stato disposto
l’obbligo di dimora a Trecate e di permanenza notturna nella propria abitazione.
Le attività di contrasto allo spaccio, condotte dai Carabinieri dei reparti
dipendenti dalla Compagnia di Novara, continue e concomitanti a quelle di controllo al rispetto delle restrizioni di movimento per il Coronavirus, hanno fatto registrare altri risultati.

Oleggio i militari hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un albanese di 34 anni, residente nell’Aronese, che era stato sorpreso e
controllato, in violazione alle disposizioni relative al contenimento del Covid-19, e che, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 20 grammi di hashish e di 0,5 di cocaina. A Galliate, invece, i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato per lo stesso reato un galliatese di 23 anni. Anche lui sorpreso fuori casa e quindi non ottemperante alle restrizioni per il Coronavirus, è stato trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, di 35 grammi di hashish e di un bilancino di precisione.

Fara Novarese, infine, i Carabinieri della locale Stazione stanno svolgendo indagini per identificare il soggetto che, nel corso di  un’operazione di controllo eseguita nei pressi di una zona boschiva, è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. Nella circostanza, i militari hanno trovato uno zaino, abbandonato dal fuggitivo, che conteneva un significativo quantitativo di droga, già suddivisa in dosi per complessivi 105 grammi di cocaina, 88 di eroina e 4,2 di hashish.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here