Coronavirus: altri sette guariti in Piemonte. Tre i decessi all’ospedale Maggiore

0
Aggiornamento sulla situazione Coronavirus all’ospedale Maggiore di Novara. Rispetto al dato di ieri pomeriggio, martedì 24 marzo, nella serata di ieri ci sono stati due decessi, due persone classe 1926 e 1946. Altre tre persone sono decedute, invece, oggi (rispettivamente classe 1924, 1947 e 1963). Sono state sei, inoltre, come riferisce lo stesso nosocomio novarese, le persone dimesse a domicilio e cinque quelle trasferite a Veruno.
 
Al momento sono 169 i ricoverati al Maggiore, 66 di Novara città, 83 della provincia e 20 del resto del Piemonte e della Lombardia.
Sempre dal nosocomio è stata confermata l’apertura, proprio oggi, di altri quattro posti di terapia intensiva.
Il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, nella sua consueta diretta video: “Si sta segnalando da qualche giorno una minor pressione al Pronto soccorso. Sono piccoli segnali di miglioramento, che non devono però portarci ad abbassare l’attenzione. Andiamo avanti e anche oggi abbiamo pensato a diversi interventi per aiutare la popolazione”.
 
Intanto, in serata, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato la guarigione virologica di altri sette pazienti. Si tratta tre residenti in provincia di Torino (un bambino di 3 anni, e due donne rispettivamente di 51 e di 58 anni); di un uomo di 55 anni e di una donna di 69 anni dell’Alessandrino; di una donna di 45 anni del Cuneese e di un uomo di 40 proveniente da fuori regione. Il totale dei guariti in Piemonte sale così a 26: 2 nell’Alessandrino, 5 nell’Astigiano, 3 nel Cuneese, 3 a Novara, 10 a Torino, 1 a Vercelli, 2 extra-regione.
In Piemonte sono 34 complessivamente i decessi segnalati dall’Unità di crisi oggi pomeriggio, mercoledì 25 marzo. Il totale complessivo è ora di 483 deceduti risultati positivi al virus: 119 ad Alessandria, 153 a Torino, 63 a Novara, 41 a Biella, 30 nel Verbano Cusio Ossola, 29 a Cuneo, 16 ad Asti, 24 a Vercelli  e 8 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here