Bandi 2020 Fondazione Comunità Novarese: sette e con una dotazione di 825mila euro

0
Al centro il presidente di Fondazione Comunità Novarese Cesare Ponti

Nell’anno del suo ventennale, la Fondazione Comunità Novarese onlus lancia i bandi 2020, come sempre a sostegno delle organizzazioni del territorio, dei loro progetti e delle loro idee. Il tutto grazie ai fondi territoriali resi disponibili dalla Fondazione Cariplo.

Sono sette i bandi a disposizione e con una dotazione di 825mila euro complessivi.

Si tratta ancora di Bandi “senza scadenza” che non prevedono, quindi, finestre intermedie di presentazione delle proposte per semplificare l’iter di candidatura e selezione dei progetti; ancor di più considerando le criticità causate dall’emergenza del Covid-2019. Tra le tematiche affrontate diverse conferme ma anche qualche novità tra cui il Bando Comunità sane, vitali e resilienti che affronta il tema delle conseguenze dei comportamenti umani sul patrimonio naturale.

Importante novità del 2020 è anche il contributo massimo da poter richiedere alla Fondazione: non più 30.000 euro per ciascun progetto, bensì 48.000 euro. I sette bandi (on line, sul sito della Fondazione) sono uno degli strumenti che Fondazione Comunità Novarese usa per diffondere la Cultura del Dono e generare benefici per la comunità.

“Il 2020 – spiega il presidente della Fondazione Comunità Novarese Cesare Ponti – ci vede festeggiare un importante compleanno. Come sempre, abbiamo cercato di ascoltare, nel modo più attento possibile, le esigenze del territorio e confezionato sette bandi che sono sette opportunità per gli enti e le organizzazioni di agire concretamente e anche di diffondere la Cultura del Dono. Il lancio dei Bandi, ogni anno, è un po’ come tendere la mano: ora ci mettiamo in attesa di vedere quali mani potremo stringere nei prossimi mesi. Una metafora che, quest’anno, a seguito della pandemia del Covid-2019, acquisisce un significato ancora più forte”.

Per il 2020 i bandi sono i seguenti:

Bando 1 – Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale

Perché risulti efficace, ogni azione di tutela di un patrimonio culturale ricco come quello presente sul territorio novarese deve prevedere il coinvolgimento delle comunità a cui ne è affidata la cura. Solo progettualità capaci di riconoscere e attualizzare i significati racchiusi all’interno di ciascun bene culturale, riattivando le passioni, l’impegno e il senso di responsabilità delle persone che lo vivono, sono in grado di promuoverne una vera fruizione e di restituirlo al proprio ruolo naturale di testimone dei valori di una comunità e di motore di sviluppo. Il bando vuole sostenere progetti che prevedano una forte sinergia fra le azioni di tutela e valorizzazione di beni mobili e immobili di rilevante valore storico, artistico e culturale, presenti sul territorio della provincia di Novara e sottoposti a vincolo, ai sensi del D.Lgs. 22/01/2004 n. 42.

Lo stanziamento complessivo di FCN per questo Bando è di 200mila euro.

Bando 2 – Per una Cultura Inclusiva

La mancanza di autonomia è causa di esclusione e marginalizzazione in molti ambiti del vivere civile. Fra questi, uno dei più importanti per contributo positivo che può dare al benessere psico-fisico delle persone con disabilità, è quello legato alla fruizione di attività culturali. Conseguire l’obiettivo di una partecipazione attiva e su base di uguaglianza alla vita culturale di una comunità non significa, però, limitarsi a garantire accessibilità fisica ma comprendere i bisogni legati alle varie forme di disabilità. Il Bando intende sostenere progetti finalizzati a favorire la piena inclusione in ambito culturale delle persone con disabilità, al fine di eliminare barriere fisiche, sensoriali e culturali.

Lo stanziamento complessivo di FCN per questo Bando è di 100mila euro.

Bando 3 – Comunità sane, vitali, resilienti

Il tema delle conseguenze dei comportamenti umani sul patrimonio naturale ha assunto attenzione globale. Lo sfruttamento irresponsabile delle risorse del pianeta, il condizionamento degli equilibri degli ecosistemi, il depauperamento della biodiversità producono effetti reali sulla qualità della vita. Agire per realizzare una prospettiva di benessere pieno deve, pertanto, affiancare alle opere di conservazione o di ripristino del patrimonio naturale anche azioni concrete e alla portata di ognuno, che determinino una ridefinizione delle priorità e un cambiamento dei comportamenti. Il Bando intende sostenere iniziative che sappiano sensibilizzare e attivare le comunità rispetto ai temi della tutela e della valorizzazione del patrimonio naturale della provincia di Novara. Non solo, pertanto, azioni di protezione, recupero e miglioramento, ma anche progettualità in grado di attivare le comunità nella definizione di contesti sani, vitali e resilienti.

Lo stanziamento complessivo di FCN per questo bando è di 75mila euro.

Bando 4 – Tempo libero senza barriere

Fonte di benessere e di autostima, il tempo libero svolge una funzione centrale nella vita di ogni persona. La possibilità di esprimersi in libertà, di agire senza costrizioni o di “giocare” non sono, però, scontate per le persone con disabilità. Il più delle volte, infatti, i momenti di svago sono vincolati all’interno di strutture dedicate o dalle possibilità delle famiglie. La vera integrazione che le persone con disabilità meritano è, perciò, quella che preveda possibilità fra le quali scegliere e tempo libero pieno, anche lontani dalla cura della famiglia. Il Bando intende sostenere progetti che promuovano l’inclusione attraverso la definizione di momenti di svago e apprendimento, che permettano di ampliare la rete sociale e consentano di creare opportunità di volontariato attivo.

Lo stanziamento complessivo di FCN per questo Bando è di 75mila euro.

Bando 5 – SOS Donna

La violenza contro le donne è un fenomeno diffuso e in crescita, che si propone in diverse forme. Accanto alle sue manifestazioni più evidenti e, perciò, misurabili, come la violenza fisica, sessuale o domestica, ve ne sono, però, anche di meno visibili, come la violenza psicologica, economica, culturale e lavorativa, che suscitano meno clamore e che, perciò, rischiano di sfuggire all’attenzione, senza essere meno gravi o importanti. Il Bando si propone di sostenere interventi finalizzati a contrastare la violenza di genere e ogni forma di discriminazione e a promuovere la parità.

Lo stanziamento complessivo di FCN, in questo caso, è di 100mila euro.

Bando 6 – Contrasto alla povertà e sostegno all’inclusione attiva

La situazione di incertezza economica dell’ultimo decennio ha determinato nuove dinamiche sociali ed economiche (carriere lavorative discontinue, percorsi migratori, indebolimento delle reti primarie, crescita del costo degli immobili e degli affitti), agendo sul numero e sulla tipologia delle persone che versano in situazione di fragilità. In particolare, cresce il numero di quanti precipitano verso condizioni di povertà in seguito a un evento critico. Oltre a incidere sulla stabilità economica, simili situazioni hanno gravi conseguenze psicologiche. Il Bando si propone di sostenere progettualità che sapranno portare beneficio alle categorie sociali bisognose di un aiuto per ripartire.

Lo stanziamento complessivo di FCN per questo Bando è di 80mila euro

Bando 7 – Interventi in ambito socio-assistenziale e socio-sanitario

Il bisogno in campo socio-assistenziale e socio-sanitario cresce e si diversifica, in relazione e in risposta ai cambiamenti che caratterizzano le nostre comunità. La richiesta di prestazioni terapeutiche e servizi personalizzati è giustificata dal riconoscimento del diritto di tutte le persone di partecipare in modo pieno alla vita civile. Perché ciò sia possibile, è indispensabile sostenere l’impegno delle numerose realtà associative del territorio che lavorano per offrire servizi in grado di colmare le lacune che caratterizzano l’azione pubblica. Il Bando sostiene idee finalizzate a migliorare la qualità, i contenuti, l’efficacia e il livello di integrazione dei servizi di natura socio-assistenziale e socio-sanitaria destinati, sul territorio, alle categorie sociali più bisognose.

Lo stanziamento complessivo di FCN per quest’ultimo bando è di 195mila euro.

Tutte le regole di ammissibilità, candidatura e presentazione dei progetti sono contenute in un documento chiamato “Linee guida presentazione progetti” presente sul sito della Fondazione. Le organizzazioni non profit che intendano presentare una candidatura dovranno scaricare dall’area apposita del sito il Modulo Candidatura Preliminare, che dovrà essere inviato agli uffici per essere discusso in occasione di un appuntamento preventivamente concordato. Per ogni informazione contattare la Fondazione Comunità Novarese onlus al numero 0321 611781 oppure alla mail progetti@fondazionenovarese.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here