Novara, popolazione stabile: 104223 gli abitanti

0

La popolazione di Novara è ancora in leggero calo, ma la riduzione è tanto minuscola da poter definire come stabile il numero dei residenti. Lo dicono i dati diffusi questa settimana dal comune di Novara. I novaresi sono 104.223 contro 104.408 a fine 2018. La ragione della riduzione della popolazione, come spiega il sindaco Canelli: «è nel numero di nascite che resta inferiore a quello dei morti (-328) che non compensa il numero delle persone che approda in città rispetto a coloro che se ne vanno (+143). Di fatto, a Novara comunque la popolazione è stabile e se è diminuita di 185 unità rispetto a fine 2018 non è dovuto a fenomeni migratori. Anzi: la città ha anche attratto nuovi residenti rispetto a chi ha invece scelto di andare a vivere altrove. La diminuzione è piuttosto da imputare ad un numero di decessi superiore al numero dei nuovi nati». Complessivamente il totale dei nati nel corso del 2019 è di 820 unità (398 maschi e 422 femmine), 1.148 i morti (512 maschi e 636 femmine). Gli immigrati, sono 3245 e gli emigratisono 3102. Se si parla di quartieri, il più popoloso è Sant’Agabio con 13.245 residenti (6.859 maschi e 6.386 femmine), seguito da San Martino (9.315 abitanti), Sacro Cuore (7.882), Porta Mortara (7.871), Centro (7.754). Il quartiere più piccolo è Pagliate che ha solo 65 abitanti, seguito da Gionzana che di abitanti ne ha 82. Le famiglie sono 47.732. Questo significa che a Novara la famiglia media ha 2,1 persone, come dire che sono numerosi i nuclei mono famigliari e quelli con figli ne hanno uno solo. Novara, come molte altre città, ha un numero superiore di residenti femmine rispetto ai maschi; il bilancio è di 53873 contro 50351.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here