Novara calcio, netta vittoria per 4 a 1 con il Gozzano. Mister Banchieri: “Grande soddisfazione”

0

Vince e convince il Novara per 4 a 1 contro il Gozzano. Gli azzurri di Banchieri dilagano nella ripresa sbagliando anche altre occasioni per incrementare ulteriormente il vantaggio.

Il Gozzano in realtà non parte male e nella prima frazione riesce a imbrigliare il Novara che trova però il gol dell’1 a 0 al 44′ con la decima rete stagionale di Bortolussi. Ad inizio ripresa il Novara raddoppia con Buzzegoli. Lo stesso capitano trova il 3 a 0 al 62′. Novara che va vicinissimo alla quarta marcatura con Peralta. Arriva poi la rete della bandiera degli ospiti con Secondo all’84’ prima del definitivo 4 a 1  su autogol di Rizzo.

Soddisfatto a fine gara mister Banchieri: “Abbiamo avuto molte occasioni. Le ultime tre partite si legano tra loro per il gioco espresso. Con la vittoria di oggi abbiamo rimesso le cose al proprio posto. Una partita sentita e vinta con quattro gol, l’unica cosa che mi dato fastidio è l’aver subito il gol. La squadra non si è accontentata, una bella prestazione e non era facile, le classifiche ingannano. Il campionato presenta difficoltà in ogni match, sono fiero di allenare questo gruppo. Fondamentale il gol nel finale del primo tempo e quello ad inizio ripresa però prima c’era anche un rigore. Peralta? Ha spaccato la partita. Triplo cambio all’intervallo? Le scelte iniziali non devono essere definitive, mi fido di tutti. Nardi aveva commesso qualche errore tecnico, Pablo non era in condizione ottimale. Sono molto contento che abbia debuttato Pinotto, un 2003, un premio alla società Novara calcio. Lo scappellotto prima di entrare? Abbiamo un rapporto consolidato per la vittoria dello Scudetto nelle giovanili dello scorso anno, credo che sia un valore aggiunto. Vincere così, ripeto, dà la consapevolezza della nostra forza. Ora pensiamo ad una partita alla volta”.

Il mister del Gozzano Soda ha così commentato: “Nel primo tempo abbiamo avuto alcune occasioni non sfruttate non era facile venire qui e giocare così. Peccato per il gol nel finale di tempo, tra l’altro la palla era uscita così come il gol nel secondo tempo a mio avviso non era entrato, ci ha tagliato le gambe. Abbiamo provato a reagire ma non era facile. Bisogna ripartire dalle cose buone, non ci gira bene, dobbiamo trovare una vittoria per ritrovare la fiducia e sbloccarci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here