Gozzano calcio, due colpi in attacco: Mangni e Momentè

0

Si è chiuso alle 20 il mercato invernale e anche il Gozzano, alla ricerca di rinforzi per continuare a sperare nella salvezza, ha fatto le sue mosse. Arriveranno sul Cusio due attaccanti di peso: Doudou Mangni, nato a Roma nel 1993 quest’anno poco utilizzato a Catanzaro, ma autore di ben 14 gol in 44 partite da gennaio 2018 alla fine della scorsa stagione col Monopoli e Matteo Momentè, che ha giocato fino a poche settimane fa con una delle dirette rivali del Gozzano la Pianese, coi cui colori ha realizzato 6 reti. Veneto di Jesolo classe ’87 è punta esperta e da parecchi anni impegnato nella categoria. Di lui si ricorda una grande stagione all’Albinoleffe nel 2014/15 in cui realizzò ben 15 reti. In uscita invece sono state ufficializzate le cessioni del promettente portiere classe 2001 Gian Marco Crespi e della punta Demiro Pozzebon. Crespi ha siglato un contratto che lo legherà al Crotone per le prossime quattro stagioni. Il giocatore resterà però a Gozzano in prestito fino al termine del torneo in corso. Pozzebon invece che a Gozzano ha fornito prestazioni ben al di sotto delle attese e che nelle ultime settimane era stato molto contestato dalla tifoseria prenderà la strada di Avellino.

Nel pomeriggio invece al D’Albertas si è tenuta la consueta conferenza stampa in vista della gara casalinga con la Pro Vercelli in programma domenica alle 17.30. L’AC Gozzano ha presentato ufficialmente i nuovi arrivi Figliomeni,che ha già giocato tre gare in rossoblu, e Garofalo arrivato in paese da soli due giorni. Entrambi si sono detti determinati a portare un importante contributo nella corsa alla salvezza della società cusiana e a trovare prestazioni che possano rilanciare le loro carriere.

Subito dopo ha parlato Mister Soda:

“ Ben vengano giocatori come Garofalo e Figliomeni. Nel girone di ritorno le squadre sono aggressive e ciò a noi un po’ manca. Ci sarà da lottare fino alla fine, le squadre si rinforzano e c’è bisogno di esperienza. – ha spiegato il nuovo tecnico del Gozzano – Io sono appena arrivato, dopo due partite in tre giorni ho potuto iniziare a capire le caratteristiche della squadra. Bisogna saper gestire le situazioni. Il girone di ritorno è più difficile le squadre pensano maggiormente a fare punti e giocatori esperti possono alzare il livello tecnico.”

Abbiamo poi chiesto a Soda se il dover giocare in trasferta tutti gli scontri diretti salvo quello con la Pianese potrà incidere negativamente nella corsa alla salvezza_

“ A questo punto stiamo lavorando per cercare di fare punti ovunque e riprenderci fuori casa i punti persi al D’Albertas negli scontri diretti.”

Non dovrebbero esserci indisponibili per la gara di domenica salvo Bruzzaniti che risente ancora dell’infortunio subito a Gorgonzola.

“ L’impostazione tattica potrà variare con i nuovi arrivi, stiamo cercando di formare una squadra che possa fare molte cose diverse. Per salvarsi serve tantissimo. Il ritorno di Tomaselli dopo la squalifica è importante. E’ un giocatore che salta l’uomo. Certo davanti poi occorrerà finalizzare, se ci riusciremo allora secondo me non ci saranno problemi a salvarsi con questa squadra. Bisognerà però fare molta attenzione: e partite saranno tutte difficili d’ora in avanti e tempo per recuperare non ce ne sarà più.” conclude il tecnico calabrese.

Francesco Beltrami

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here