Borgomanero – Gli Arcieri del Borgo la passione del tiro con l’arco

0

Tirare con l’arco è un gesto di grande fascino che si perde nella notte dei tempi, al Paleolitico (cioè all’età della pietra), almeno 10mila anni fa. Le epoche si sono susseguite, ma il fascino è rimasto eguale. E uguale è l’equilibrio mentale, la concentrazione, la ricerca della precisione perché finisca nel centro del paglione e i tiri ripetuti infine volte con pazienza, determinazione. Il tiro con l’arco è una scuola di vita.

Uno sport silenzioso, mai “gridato”,  a Borgomanero espresso da quasi dieci anni (dal 20 settembre 2010) dalla società gli Arcieri del Borgo, affiliata alla Fitarco (Federazione italiana tiro con l’arco), presieduta da Roberto Gioira, residente a Veruno, con Giulio Pizzi quale vice presidente, Simona Zanetta segretaria e con Stefano Gioria, Renzo Libanoro Lorenzo Gussago consiglieri. Istruttori sono gli stessi Roberto Gioira, Stefano Gioria e Giulio Pizzi.

Servizio completo sull’Informatore di venerdì 24 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here