A Novara “Sulle orme di San Gaudenzio”: in cammino da Ivrea a Novara

0

Amici di Santiago, associazione novarese che si occupa di salvaguardia del patrimonio storico-artistico-culturale-devozionale e promozione di attività culturali e di luoghi di accoglienza, sta promuovendo, in collaborazione con il Comune di Novara, il CST (Centro servizi per il territorio di Novara), la Diocesi e l’ATL (Agenzia turistica locale), le manifestazioni in occasione del millenario della nascita di S. Bernardo delle Alpi di Aosta.

Tra le iniziative, oltre alla promozione della Via Francisca Novarese, che collega il Sempione con Novara, intitolandola a S. Bernardo, viene proposto un cammino ‘Sulle orme di S. Gaudenzio’, patrono di Novara, arrivato nei primi secoli del millennio dalla città di Ivrea.
Il cammino prevede 4 tappe (Ivrea-Viverone, Viverone-Santhià, Santhià-Vercelli e Vercelli-Novara) per 101 km complessivi da percorrere nelle giornate precedenti la festa del santo patrono di Novara, dal 18 al 21 gennaio 2020.

Il 21 gennaio, alle 18, in Duomo, ci sarà l’arrivo dei pellegrini, che saranno accolti dal vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla. Un cammino avviato da Ivrea, dove è nato il Santo. Il 22 gennaio i pellegrini parteciperanno alle manifestazioni e ai festeggiamenti nella basilica di S. Gaudenzio. Sono state definite le ospitalità per ogni singola tappa per un massimo di 16 persone che sono già andate esaurite.

Chi fosse interessato a partecipare alla singola tappa (purtroppo senza nessuna garanzia di ospitalità) può rivolgersi all’associazione, mandando un messaggio a postmaster@franciscanovarese.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here