Molinari, De Giovanni, Leigheb e Aime nel dicembre del Circolo dei lettori

0

Maurizio Molinari, scrittore e giornalista, direttore de La Stampa dal 2016, Maurizio De Giovanni, scrittore e sceneggiatore, dai cui romanzi gialli “I bastardi di Pizzofalcone” e “Buio per i bastardi di Pizzofalcone” è nata la serie tv con Alessandro Gassmann. E ancora Annarita Briganti, con un libro straordinario su Alda Merini, il novarese Maurizio Leigheb, giornalista, scrittore, antropologo e documentarista, l’antropologo Marco Aime, l’iniziativa Io amo leggere e tanto altro.

Sono solo alcuni degli appuntamenti di dicembre del Circolo dei lettori di Novara. Si parte martedì 3 dicembre, alle 18, al Circolo dei lettori, con Giacomo Verri, il cui testo d’esordio, “Partigiano inverno”, nel 2011, è risultato finalista al Premio Calvino. Lo scrittore presenterà il suo ultimo lavoro “Un altro candore” (Nutrimenti). Il giorno dopo, il 4, sempre alle 18, ma all’Arengo del Broletto, arriva Molinari con “Assedio all’Occidente” (La Nave di Teseo). Il 5, alle 17, Leigheb con “Meandri” (Bonanno), il 6, alle 18, altro autore novarese, Renato Cantone, con “La fatina del dentino”. Sabato 7, alle 10,30, incontro “Le ultime tessere del mosaico”, in cui si parlerà dell’omicidio del procuratore di Torino, Bruno Caccia, ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1983, un delitto che da 35 anni attende giustizia (a cura dell’associazione La Torre Mattarella). Il 10, alle 18, ecco Annarita Briganti con “Alda Merini L’eroina del caos” (Cairo). Il 12, alle 18, Marco Aime, con “Comunità” (Il Mulino). Giovedì 12, alle 21, Novara Noir #3 con Sara Magnoli, che racconta il suo “Se il freddo fa rumore” (Damster), sabato 14, alle 16, Lorenzo Borelli con “La ragione innamorata” (Giuliano Ladolfi).

E ancora Maurizio De Giovanni il 17 dicembre, alle 18, nella Sala dell’Arengo, con “Nozze. Per i bastardi di Pizzo Falcone” (Einaudi), il 18, alle 18, Andrea Kerbaker con “Vite da presepe” (Interlinea). Il 20, alle 17,30, festa di Natale del Circolo, il 21, alle 11, “Io per gli altri”, quando saranno letti insieme tutti i pensieri raccolti al Mercatino della Solidarietà del Centro servizi per il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here