L’avvocato novarese Cerniglia nella giunta nazionale di Aiga

0

Importante nomina a livello nazionale per due giovani avvocati novaresi.

Lo scorso sabato 23 novembre, di fronte a cinquecento avvocati giunti da tutta Italia, riuniti nello splendido contesto della Corte di Cassazione a Roma, il Consiglio Direttivo Nazionale di AIGA (Associazione Italiana Giovani Avvocati), su proposta del
Presidente Nazionale Avv. Antonio De Angelis, ha eletto il Presidente della Sezione Novarese, Avv. Alessio
Cerniglia, quale membro della Giunta Nazionale. Quest’ultima, composta da 15 membri, rappresenta il massimo organo esecutivo e, per il prossimo biennio 2019/2021, dirigerà l’Associazione, che ad oggi raggruppa dodicimila tra giovani avvocati e praticanti italiani.
Questo rappresenta un grande riconoscimento per tutta la Sezione Novarese che, a tre anni dalla sua nascita,
porta, per la prima volta nella storia, un proprio rappresentante nel massimo organo direttivo dei giovani
avvocati italiani.
L’Avv. Cerniglia ha commentato a caldo: “cercherò di portare avanti i progetti di profilo nazionale pensati in questi anni dalla mia Sezione e dal Coordinamento Regionale del Piemonte, facendo attenzione alle istanze dei praticanti e di quegli avvocati soprattutto giovanissimi che trovano ostacoli, spesso
insormontabili, nell’accesso alla professione e che non riescono a guardare al futuro con speranza.  Ringrazio il Presidente Antonio De Angelis che mi ha voluto con lui in questa avventura e tutti gli amici della mia Sezione, della Regione Piemonte, che con una buona parola, una critica costruttiva o un abbraccio mi sono stati vicini anche nei momenti più difficili”.
Fra i punti essenziali dell’attività del biennio ci saranno: una riforma della pratica forense che restituisca
dignità al patrocinio dei praticanti e che li tuteli anche sotto il profilo economico, in questo momento delicato della loro formazione; una riforma dei requisiti per l’iscrizione da parte dei giovani avvocati nelle liste del gratuito patrocinio; una più grande attenzione ai problemi degli avvocati genitori, garantendo in tutti i campi dell’avvocatura il rispetto delle pari opportunità; una maggiore democratizzazione delle istituzioni nazionali forensi per consentire un’effettiva rappresentanza della Giovane Avvocatura.
Con l’Avv. Cerniglia ricoprirà inoltre un ruolo nazionale anche l’Avv. Giulia Carvoli, attuale membro del Consiglio Direttivo Sezionale, quale componente del Dipartimento Nazionale dei Fondi Europei, per nomina del Presidente Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here