I sindaci del Cusio sono per l’ospedale unico e baricentrico

0

I sindaci del Cusio sono per un ospedale unico e baricentrico, non condividendo la proposta emersa dai colleghi dell’Ossola di un nosocomio alle porte di Domodossola.

Questo è quello che è emerso dall’incontro dei sindaci cusiani, svoltosi oggi pomeriggio, mercoledì 13 novembre, presso il Forum di Omegna e terminato pochi istanti fa. Non c’è stato un vero e proprio voto, ma è quanto  si è delineato alla fine della discussione.

Una posizione, quella dei sindaci del Cusio, che è scaturita dopo un confronto anche franco tra alcuni primi cittadini, che su alcuni punti hanno evidenziato alcune sfumature diverse. Come nel caso del sindaco di Omegna, Paolo Marchioni, che ha presentato in apertura di incontro un documento e lo ha sottoposto all’attenzione dei colleghi. In sintesi la scelta dell’Amministrazione comunale di Omegna è quella di un’apertura alla costruzione sì di un nuovo ospedale, ma nella media-bassa Ossola. Nel contempo Omegna chiede anche per il Cusio una particolare attenzione nella riorganizzazione dei servizi sanitari territoriali e dell’emergenza, nonché l’implementazione del ruolo dell’Ospedale Madonna del Popolo nell’attività di ricovero e cura.

Sul potenziamento del presidio ospedaliero di Omegna e sulla medicina territoriale e di prossimità i sindaci cusiani si sono detti tutti d’accordo, mentre a differenza del Comune di Omegna, hanno ribadito con forza la necessità che si arrivi ad una soluzione per un ospedale unico e baricentrico.

Il servizio completo sul settimanale in edicola venerdì 15 novembre.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here