Benedetta Tobagi a Cameri per la rassegna “BANT Autori”

0

La rassegna “BANT Autori” vede questa settimana un appuntamento che va oltre la semplice presentazione di un libro. Sabato 26 ottobre sarà a Cameri (alle ore 16 in Biblioteca, in via Novara 20) Benedetta Tobagi per parlare del suo ultimo lavoro “Piazza Fontana. Il processo impossibile” pubblicato da Einaudi. Introdurrà Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

Il padre di Benedetta è Walter Tobagi, il giornalista del Corriere della Sera ucciso nel maggio del 1980 a Milano, dai terroristi della Brigata XXVIII marzo.

Sciascia scrisse di lui “lo hanno ammazzato perché aveva metodo”. Benedetta non ricorda il padre, era piccolissima quando l’hanno ammazzato. Aveva tre anni. Ricorda il giorno della morte, ne ricorda le sensazioni. Quando decide di occuparsi di suo padre, si ritrova ad occuparsi pure del suo Paese e ancor più a mettere le mani nella storia peggiore italiana. Benedetta diventa esperta d’archivi e addirittura porta nuovi elementi ai magistrati che dopo più di vent’anni dalla morte del padre non avevano colto passaggi importanti.

Nel suo ultimo lavoro di ricerca, in un racconto serrato e documentatissimo, Benedetta Tobagi indaga la strage di piazza Fontana (12 dicembre 1969) a partire dal primo processo sull’attentato, un processo-labirinto celebrato tra Milano, Roma e infine Catanzaro nell’arco di quasi vent’anni. Prima di essere affossato da assoluzioni generalizzate, esso porta alla luce una sconcertante trama di depistaggi e accerta le pesanti responsabilità dei terroristi neri e di alcuni ufficiali dei servizi segreti fino a trasformarsi in un processo simbolico allo Stato: una ricostruzione che si arricchisce e trova sostanziali conferme nei decenni successivi. Piazza Fontana sottopone il sistema della giustizia a una torsione estrema; è un incubo, ma insieme un risveglio. Se da un lato la tragedia dell’impunità alimenta un profondo sentimento di sfiducia, dall’altro comporta una dolorosa presa di consapevolezza che contribuisce alla maturazione di una coscienza critica in ampi settori del mondo giudiziario e tra i cittadini.

Per Einaudi Benedetta Tobagi ha pubblicato anche “Come mi batte forte il tuo cuore. Storia di mio padre” (2009 e 2011) e “Una stella incoronata di buio. Storia di una strage impunita” (2013 e 2019).

L’appuntamento successivo con “BANT Autori”, con Andrea Vitali, in programma domenica 27 ottobre a Bellinzago è invece stato rinviato a data da destinarsi per indisposizione dell’autore. Intanto, in questi giorni, anche il Comune di Arona è entrato formalmente nel sistema bibliotecario BANT, portando a dieci i Comuni che ne fanno parte.

Per maggiori informazioni c’è il sito www.bibliotechebant.it.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here