Lite in via San Francesco d’Assisi: uomo arrestato per tentato omicidio

0
volante della polizia di stato

La Polizia di Stato di Novara, intervenuta nella tarda serata di lunedì in via San Francesco d’Assisi a seguito di una segnalazione dei residenti per un problema di schiamazzi, ha scoperto un accoltellamento, finendo con l’arrestare l’autore con l’accusa di tentato omicidio.

Tutto si è registrato intorno alle 22,30, quando due pattuglie della Polizia, su richiesta di un residente, si sono recate in zona. Sul posto i poliziotti hanno notato in mezzo alla carreggiata quattro soggetti tutti fermi, mentre un quinto, sul marciapiede sinistro, si stava dirigendo verso gli altri quattro. Quest’ultimo, notata la Polizia, ha invertito celermente la direzione della sua marcia e, intanto, abbassandosi, lanciava qualcosa sotto a un’autovettura regolarmente parcheggiata. L’uomo ha anche tentato di allontanarsi verso via Ploto, ma è stato subito fermato dagli agenti, che hanno, inoltre, ritrovato, sotto all’auto, un coltello a serramanico con lama in acciaio particolarmente affilata e appuntita, la cui parte terminale presentava macchie di sangue, e un frammento di sostanza stupefacente.

I poliziotti, che avevano già fermato anche gli altri quattro soggetti, si sono accorti di come uno di loro avesse la maglietta completamente intrisa di sangue. E’ stato soccorso e portato in ospedale, mentre gli altri tre venivano fermati anche con l’ausilio di alcuni Carabinieri giunti nel frattempo sul posto. Le altre tre persone fermate, tutte originarie del Marocco, classe  1985, 1979, 1988, residenti a Novara, hanno riferito che, durante la serata, due soggetti, connazionali (classi 1981 e 1995, con pregiudizi di polizia) avevano litigato a più riprese, ricorrendo anche alle mani. In uno di questi momenti l’aggressore aveva colpito il ragazzo tra l’addome e il petto con il coltello, che ha poi cercato di far sparire sotto l’auto.

Per l’aggressione la Polizia di Stato ha arrestato l’uomo, con l’accusa di tentato omicidio. L’aggredito, portato come anticipato in ospedale a Novara, è arrivato al nosocomio in codice giallo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here