Riscaldamento globale: una tre giorni a Novara per capire e cambiare

0
novara - caserma passalacqua - 21 dicembre 2018

Anche Novara sarà coinvolta nella “Climate Action Week”, manifestazione promossa per sensibilizzare sulle azioni da attivare per contrastare la crisi climatica, iniziative legate al movimento Fridays for Future. “Oggi – spiegano i promotori – ci sono solo 11 anni di tempo per dimezzare le emissioni di anidride carbonica e contenere l’innalzamento delle temperature entro i 2 gradi centigradi, ma gli effetti della crisi sono già visibili ai nostri occhi”. La questione sarà approfondita con Fridays for Future Novara e Sermais, con una serie di eventi dal 20 al 22 settembre. Tre giorni di eventi in cui si dialogherà con politici, esperti ed economisti, per sviscerare il tema e capirne le conseguenze sulla società.
Venerdì 20, alle 21, all’ex Caserma Passalacqua, “Dal Piemonte a Trump. Quali possibili politiche per arginare l’emergenza climatica”. Ne parleranno Domenico Rossi, consigliere regionale Pd e membro della commissione ambiente, e Matteo Marnati, consigliere regionale Lega e assessore all’ambiente ed energia. Sabato, alle 10, sempre all’ex Caserma Passalacqua, incontro dal titolo “Produzione alimentare ed impatti sul clima: dalla deforestazione alle emissioni”. Relatore sarà il giornalista novarese Gianfranco Quaglia, direttore di Agromagazine. Con lui un altro relatore in via di definizione. Sempre sabato, sempre alla Passalacqua, ma alle 16, “Modelli economici ecosostenibili: è possibile un’ inversione di rotta?”. Interverranno Marco Dalla Gassa, componente direttivo equità solidarietà, e Jacopo Bencini, membro di Italian Climate Network e promotore del Green New Deal europeo. Alle 21, a chiudere la giornata, “Climate Change, Music Time!”, concerto con i gruppi Kuda, Global Warming, Stellan e Downstreet Studios. Il 22, alle 16, al parco dei Bambini, “Educhiamo al futuro. Dal gioco alla cura”. Il 27 settembre, infine, dalle 8,30 alle 11,30, terzo sciopero globale per il clima, organizzato da Fridays for Future Novara, in centro.
Mo.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here