Per il Gozzano trasferta a Vercelli

0

Molta carne al fuoco oggi nella ormai tradizionale conferenza stampa di Mister Sassarini alla vigilia del match di campionato del suo Gozzano. Prima dell’allenatore toscano dei cusiani qualche parola l’ha detta anche Riccardo Secondo, che domenica si troverà di fronte per la quinta giornata di campionato la sua ex squadra, dove ha giocato fin dai primi calci, quella Pro Vercelli che tra l’altro vede suo padre Massimo alla presidenza. Secondo ha chiarito che è consapevole si tratti di un match speciale per lui, ma di non sentire particolarmente la pressione, visto che è a Gozzano perché crede nel progetto della società ed è assolutamente soddisfatto di essere rimasto.

Sassarini invece si è soffermato sulla necessità di mantenere fede alla linea tattica tenuta sin qui anche se al momento non ha portato vittorie, perché è sua intenzione costruire una squadra intercambiabile negli effettivi, come dovremmo già vedere nei prossimi giorni viste le tre partite che si giocheranno tra sabato 21 e domenica 29. E si è detto convinto che i risultati arriveranno. Tutti disponibili i giocatori tranne ovviamente Concas che ha rotto i legamenti di un ginocchio e sarà assente a lungo. Relativamente al percorso di ripresa dell’attività dopo quasi quattro anni di sosta che sta intraprendendo Vitor Barreto il tecnico gozzanese ha spiegato che sta procedendo nel migliore dei modi, facendo le dovute attenzioni a non forzare perché essendo fermo da tempo il giocatore brasiliano è soggetto ad affaticamenti muscolari che non vanno ignorati per non provocare danni seri.

Subito dopo le dichiarazioni di Sassarini il DS Alex Casella ha presentato alla stampa il nuovo arrivo, il difensore classe 1992 Francesco Fedato, giocatore cresciuto nel Venezia, che vanta molte presenze in Serie B e anche 10 in A. Lo scorso anno prima a Piacenza poi a Trapani. Senza contratto, contattato da Casella Fedato ha immediatamente firmato col Gozzano. Ha spiegato di non considerare la C in una piccola realtà una soluzione di ripiego, vista anche la presenza di Sassarini tecnico che lo ha lanciato al Venezia, e la ben conosciuta serietà della società.

Domani alle 15 la prima partita del trittico, a Vercelli con la Pro alle 15. Intanto la biglietteria del Gozzano, presso l’Edicola Michela già stamane è stata presa d’assalto dai tifosi che vogliono assicurarsi un tagliando per poter assistere all’attesissimo derby col Novara di mercoledì 25 alle 18.30. Domenica 29 la trasferta a Grosseto contro la Pianese chiuderà questi otto giorni forse già decisivi per le ambizioni del Gozzano.

Francesco Beltrami

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here