Novara, bulli al supermercato Carrefour, Questura in azione

0

Situazione di disagio davanti al Carrefour di viale Giulio Cesare. Da poco più di due mesi un gruppo di ragazzi, i residenti parlano di una cinquantina di giovani, in orario serale, arriva nell’area, importunando e molestando clienti e dipendenti del supermercato. Gli episodi, segnalati alle Forze dell’Ordine, hanno causato diversi interventi, che però non sono stati risolutivi. Diverse le segnalazioni giunte in Questura, non per reati veri e propri, ma per molestie e disturbo della quiete pubblica. Un solo intervento per un reato: il danneggiamento di un estintore in una via limitrofa. La Polizia spiega che il gruppo è formato da giovanissimi anche sotto ai 14 anni, con qualche maggiorenne, come è stato possibile constatare monitorando la zona per l’intera durata di apertura del supermercato.

Carrefour, per tutelarsi, ha aumentato i controlli. «Carrefour Italia – ci ha detto l’azienda – è a conoscenza della situazione del supermercato di Novara. Collaboriamo con le Forze dell’Ordine locali per arginare il fenomeno in corso. Siamo anche colaborando con le istituzioni che si occupano dei minori, spesso presenti presso il punto vendita in orario notturno a supporto dei controlli già posti in essere.

«Sebbene slegata dalla situazione – concludono da Carrefour Italia – si è deciso di modificare l’orario di apertura del punto vendita che, da domenica 1 settembre, non sarà più aperto 24 ore ma seguirà l’orario 7-1».

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE OGGI IN EDICOLA

VENERDì 30 AGOSTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here