Mergozzo, la strada provinciale a Bettola riapre entro il 10 agosto

0

«I tempi potevano anche diventare più lunghi, ma grazie ai 380 mila euro messi subito a disposizione dalla Regione Piemonte, grazie all’allora vice presidente Aldo Reschigna, e al lavoro congiunto tra amministratori e tecnici della Provincia, del Comune di Mergozzo, delle Ferrovie e squadre di rocciatori, si è riusciti ad arrivare ad una soluzione». Così il vice presidente della Provincia del Vco, Rino Porini, è intervenuto la sera di martedì 23 luglio all’incontro pubblico svoltosi presso l’ex latteria a Mergozzo per fare il punto della situazione sulla frana caduta sabato 4 maggio lungo la provinciale a Bettola.

Le operazioni sono ormai a buon punto e «tra il 5 e il 10 agosto la strada sarà riaperta al traffico – ha affermato il geologo Maurilio Coluccino, responsabile del Servizio del settore difesa del suolo della Provincia del Vco. – La presenza sul luogo della frana della linea ferroviaria ha rallentato in parte le operazioni per ovvi motivi di sicurezza, ma siamo riusciti a procedere senza intoppi. I duecento metri cubi di roccia collassata, pari a 500 tonnellate di materiale, sono stati rimossi così come è stata rimossa la parte di roccia che ancora risultava pericolante. Ora su un fronte di cinquanta metri si sta posizionando una rete paramassi alta cinque metri, mentre a valle, a ridosso della strada, si realizzerà con il materiale rimosso una scogliera. In previsione poi vi è la posa di una seconda rete paramassi, questa alta sei metri, posta a metà del versante».

La riapertura della strada inizialmente sarà a senso unico alternato con servizio di guardiania, per permettere di ultimare i lavori della scogliera a valle, ma, come richiesto dal sindaco di Mergozzo, Paolo Tognetti, si farà in modo che la carreggiata sia larga così da consentire il transito anche dei camion.

Il servizio completo sul settimanale in edicola da venerdì 26 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here