Ospedale unico del Vco, tra 90 giorni sarà presa una scelta

0

MERGOZZO, martedì 16 luglio 2019 – «Tra novanta giorni, venerdì 11 ottobre porteremo la delibera in Giunta regionale. Nel frattempo, dopo questo primo incontro, ascolteremo anche le categorie produttive del territorio, i sindacati e altri soggetti coinvolti nella questione. La nostra scelta è quella di giungere ad una decisione, che spetta al governo della Regione, dopo aver sentito tutti quanti e aver valutato attentamente tutti gli aspetti tecnici. Anticipo già che prima dell’1 ottobre, avremo modo di trovarci nuovamente con voi sindaci e vi illustrerò quale scelta si sarà presa».

Con queste parole pochi istanti fa il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha chiuso i lavori dell’Assemblea dei sindaci dell’Asl Vco riunitasi questa mattina a Mergozzo, nella sala superiore dell’ex latteria, per discutere sul futuro della sanità nel territorio. All’ordine del giorno, come era preannunciato, vi è stata la questione dell’ospedale unico. Presente all’incontro anche l’assessore regionale alla sanità, Luigi Genesio Icardi.

I sindaci presenti hanno fatto emergere diverse posizioni in merito all’ospedale unico, alla medicina territoriale e alla possibilità di mantenere, potenziandoli, gli attuali due presidi ospedalieri con i rispettivi Dea.

«Siamo qua oggi per ascoltare – ha detto in apertura di incontro, il presidente Cirio. – Una scelta di questo tipo spetta a noi come Regione, ma è giusto prima ascoltare chi amministra il territorio da vicino».

Una prima fase di ascolto, dunque, c’è stata questa mattina a Mergozzo. Ora, come da più parti emerso, si parte da zero e si proseguirà nell’indagine per individuare quale migliore soluzione dare al tema della sanità nel Vco.

Il servizio completo sul settimanale in edicola da venerdì 19 luglio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here