Novara: la street-art abbellisce l’esterno del Centro per le Famiglie

0
Il murales sulla parete esterna del Centro per le Famiglie del Comune di Novara

 

Un murales ricco di colori della natura, con rimandi ai quattro elementi (aria, terra, fuoco e acqua), ma anche alla famiglia, alla protezione, alle risaie delle terre del Novarese.

E’ quello che, da qualche giorno, abbellisce la parete esterna del Centro per le Famiglie del Comune di Novara, in via Della Riotta 19. Venerdì mattina l’inaugurazione ufficiale, alla presenza dell’artista che ha realizzato l’opera, Matteo Capobianco, dei rappresentanti del Lions Club Novara Host (a partire dal presidente Davide Monzani), che ha sostenuto il progetto, del sindaco Alessandro Canelli, dell’assessore Valentina Graziosi e dei Creattivi (con Davide Dagosta). «Il Centro per le Famiglie – ha esordito Canelli – è una realtà molto importante per la nostra città. Mancava una pennellata esterna, che lo rendesse ancora più bello e significativo. Ci ha pensato Matteo Capobianco, con il contributo importante del Lions Club Novara Host. Un affresco molto colorato e ricco di simboli».

Il presidente del Lions Club Novara Host, Monzani: «La nostra mission è quella di intervenire in ambito sociale. Ci è stata segnalata questa iniziativa e l’abbiamo subito accolta favorevolmente. Una bella realtà, il Centro per le Famiglie, che esternamente mancava di qualcosa. Ora, grazie a questo splendido murales, anche l’esterno è perfetto e bello. Ringraziamo anche Autovictor, per la piattaforma che ha messo a disposizione».

Una struttura, il Centro per le Famiglie (come raccontato in un ampio articolo sulle pagine de L’Azione di qualche settimana fa), che accoglie le famiglie con attività e incontri. «Ringrazio per la possibilità che mi è stata data di realizzare quest’opera di street art – ha concluso l’artista Matteo Capobianco – Ora la parete esterna ha un nuovo volto. Sì – ha aggiunto, rispondendo al sindaco Canelli – i bambini ogni tanto, mentre lavoravo al murales, venivano da me, portandomi alcuni loro disegni, dove avevano riprodotto quanto già stavo allestendo sulla parete, ma dandomi anche molti suggerimenti. Un murales che va interpretato. Era tanto che sognavo di poter disegnare la magia delle risaie quando si allagano. Questa è stata l’occasione». Tra gli altri simboli, il leone, come segno di protezione (sta proteggendo l’uovo nel nido sull’albero, che, a sua volta, rappresenta la famiglia), ma anche come rappresentazione del Lions. L’airone a rappresentare l’aria, l’albero la terra, le risaie l’acqua.

Un’opera di street-art, come tante altre si stanno progettando in altri quartieri di Novara, come hanno spiegato il sindaco e Dagosta dei Creattivi. Da Sant’Andrea, dove si realizzeranno sei murales su stabili diversi, che racconteranno la storia del quartiere, alla Rizzottaglia.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here