Ciclisti di ieri e di oggi dal Ghisallo al Boden domenica 16 giugno

0

«Lo sport è uno dei fenomeni più rilevanti del nostro tempo. Coinvolge innumerevoli persone in ogni paese del mondo e si sviluppa ogni giorno di più. Praticato direttamente o vissuto come spettacolo, se opportunamente orientato, costituisce una grande risorsa a disposizione della persona umana e della collettività, poiché è in grado di svolgere importanti funzioni».
Iniziava così il “Manifesto dello sport” letto dal campione olimpico Antonio Rossi nell’ottobre 2000 allo Stadio Olimpico a Roma alla presenza di Giovanni Paolo II in occasione del Giubileo degli sportivi.

Domenica 16 giugno queste parole torneranno a riecheggiare sul sagrato del Santuario del Boden di Ornavasso, accogliendo l’arrivo della fiaccola proveniente dal santuario del Ghisallo, al termine di ua staffetta lunga 130 chilometri.

Alle 15, il ritrovo all’inizio del paese per scortare la fiaccola fino in piazza XXIV Maggio. Alle 16, l’arrivo in santuario, con la lettura di alcuni passaggi del Manifesto dello sport e la recita delle preghiere alla Madonna del Ghisallo e alla Madonna del Boden, quest’ultima dal 2011 venerata come patrona dei ciclisti del Vco.

Il servizio completo sul settimanale in edicola da venerdì 14 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here