L’Igor Volley Novara in finale Scudetto: superata Scandicci al tie break in gara quattro

0

Con una vittoria al tie-break al cardiopalma, l’Igor Volley Novara supera Scandicci in gara 4 e approda alla finale Scudetto dove incontrerà, da mercoledì 1° maggio alle ore 18 al Pala Igor, Conegliano.

Terza finale Scudetto consecutiva per le azzurre che nella serata di ieri, avanti 1 a 0 e poi costrette a inseguire (2-1) sono state capaci di recuperare e di arrivare per prime al match ball: nel finale infuocato, con quattro match ball annullati per parte, le azzurre trovano in Plak ed Egonu lo spunto decisivo che vale la finalissima.

«Complimenti alle ragazze che hanno dimostrato di avere qualcosa in più della semplice tecnica, chiudendo un tie-break infinito e un match durissimo contro una grande squadra – ha detto l’allenatore Barbolini -. Abbiamo conquistato la quarta finale stagionale ed è un risultato eccezionale, ora ci tocca una sfida contro un avversario eccezionale e lavoreremo in questi giorni per arrivarci al meglio».

«E’ stata una partita incredibile, loro hanno fatto un’ottima partita e noi abbiamo dovuto dare tutto per riuscire a ottenere la vittoria – ha sottolineato la centrale Stefana Veljkovic -. Abbiamo dimostrato che la squadra non molla mai e rimane sempre in partita e questa è una dote importante che ci porteremo avanti nelle prossime sfide: contro Conegliano sarà una battaglia sportiva di altissimo livello».

Infine il commento della schiacciatrice Celeste Plak: «Da quando sono arrivata a Novara, questa è l’ottava finale che raggiungo e per il terzo anno consecutivo giocheremo la finale per lo Scudetto. Sono orgogliosa e felice, anche per essere riuscita a dare al meglio il mio contributo anche oggi. La finale? Con Conegliano è una sfida infinita, è la dimostrazione che siamo le due squadre più forti e sarà bello misurarsi con loro per cercare di vincere altri trofei».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here