Cureggio – Marzo a colori Il coraggio di Lucia Annibali, sfregiata dall’acido

0
Lucia Annibali

Uno degli incontri del Marzo a colori a Cureggio avrà come protagonista Lucia Annibali, una donna il cui volto è stato fregiato dall’acido, ma che ha saputo reagire alla sua tragedia, trasmettendo coraggio anche ad altre donne che sanno subito violenza. Racconterà di quanto le è accaduto alle 21 di venerdì 29 marzo nella sala polivalente in via Rossini.

Lucia Annibali è nata ad Urbino, il 18 settembre 1977, laureata in Giurisprudenza, avvocato di professione. Erano le 21.30 del 6 aprile 2013, quando rientrando nella sua casa di Pesaro, un uomo incappucciato le sfregia il viso.

Mentre viene soccorsa, fa il nome del suo presunto aggressore, l’ex fidanzato Luca Varani, come lei avvocato. L’uomo aveva tentato in ogni modo di riallacciare la loro relazione, che però era finita. Verrà condannato a venti anni di carcere, mentre a due sicari, esecutori materiali, la pena sarà di due anni di carcere.

Lucia Annibali è stata costretta a subire diciassette interventi chirurgici per la ricostruzione del viso e anche per contenere i problemi di respirazione e di vista derivati dall’aggressione.

Nel 2014, edito da Rizzoli, è stato pubblicato il libro “Io ci sono. La mia storia di «non» amore“, pubblicato e scritto da Lucia Annibali in collaborazione con la giornalista Giusy Fasano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here