Studenti delle medie di Vespolate a Palermo con progetto di Libera

0
Insegnanti delle scuole medie di Vespolate
Le insegnanti delle scuole medie che hanno organizzato l'iniziativa

A Palermo per capire la mafia e le gravi ricadute di questo fenomeno sul tessuto sociale, economico e culturale del nostro paese. Questo il senso di una iniziativa promozza dalla scuola Media di Vespolate in collaborazione con il progetto Libera. Ad essere coinvolti sono stati i ragazzi delle classi terze che hanno iniziato il loro percorso lunedì 18 l’incontro con il magistrato originario di Borgolavezzaro Marisa Manzini che dopo essere stata in servizio alle procure di Lamezia e di Catanzaro è attualmente procuratore aggiunto a Cosenza. la giornata ha visto la Manzini raccontare storie individuali di uomini, donne e ragazzi legati alla ‘Ndrangheta.

Servizio completo nel giornale in edicola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here