Arona, un’installazione per il Giorno dell’anno Memoria

0
In occasione del Giorno della Memoria, la Casa del Popolo ha realizzato un’installazione come segno di partecipazione a questa ricorrenza civile. La scelta è stata quella di non sovrapporsi alle molte e interessanti iniziative, istituzionali e non, in corso in questi giorni, ma di dare comunque un segno dell’attenzione.
All’esterno della sede di via Roma 78 è collocato un telo che riproduce in caratteri rossi il testo – originariamente un passo di un sermone – noto come “Prima vennero…”:
 
Prima vennero per gli Ebrei,
e io non dissi nulla
perché non ero Ebreo.
Poi vennero per i Comunisti
io non dissi nulla
perché non ero Comunista.
Poi vennero per i Sindacalisti,
e io non dissi nulla
perché non ero Sindacalista.
Poi vennero a prendere me.
E non era rimasto più nessuno
che potesse dire qualcosa.
Martin Niemöller
 
Così gli organizzatori: «La scelta è caduta su questi versi, molto famosi, perché spiegano bene il clima di progressiva indifferenza in cui fu possibile per il nazifascismo realizzare la “Soluzione finale”: un orrore che nella sua sproporzione rischia di ripetersi, in altre circostanze, proprio perché nato da una serie di continue discriminazioni, persecuzioni, da un clima di sospetto diffuso. E’ un clima verso il quale abbiamo deciso di tenere alta l’attenzione con ogni nostra iniziativa».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here