“Pmi Day”, oltre 100 studenti in visita alle imprese del Borgomanerese

0

“Pmi Day” 2018, successo dell’iniziativa anche nel Borgomanerese. Sono più di cento gli studenti di scuole superiori di Borgomanero e di Novara che venerdì 16 novembre hanno fatto visita alle quattro imprese della zona che hanno aderito all’iniziativa promossa dal Comitato per la piccola industria dell’Associazione industriali di Novara in occasione della Giornata delle piccole e medie imprese organizzata a livello nazionale dalla Piccola Industria di Confindustria.

Alla Olivari di Borgomanero – che dal 1911 realizza maniglie svolgendo all’interno dei propri stabilimenti l’intero ciclo produttivo – ha fatto visita la classe V meccanica e meccatronica, dell’ Itis “da Vinci” di Borgomanero accompagnata dal professore Mannarino. Gli studenti hanno assistito dapprima alla presentazione dell’azienda e in seguito dei suoi prodotti a cura dell’ingegner Antonio Olivari; poi hanno visitato la fabbrica accompagnati da Mauro Barbaglia e al termine hanno avuto la possibilità di porre delle domande. «Abbiamo riscontrato una partecipazione e un interesse molto elevati da parte di tutti gli studenti. Abbiamo apprezzato le richieste di approfondimento per gli aspetti tecnici del prodotto e per le tecnologie produttive, anche per quelle che non fanno parte del loro programma di studi scolastico. Aderiamo sempre molto volentieri a questa iniziativa per dare un nostro contributo alla formazione degli studenti e un segno dell’apprezzamento del lavoro svolto da parte dell’Istituto tecnico, importantissimo per il nostro territorio» commenta l’ingegner Olivari.

Anche la Neocos di Borgomanero – nata nel dicembre 2016 come un’idea innovativa di impresa di costruzioni con competenze e settori di attività complementari – ha aderito al Pmi Day. In questo caso si è scelto di portare gli studenti – 32 futuri geometri delle classi 5B e 5C costruzioni ambiente e territorio dell’Itis “Nervi” di Novara – a fare una visita sul campo nel cantiere di via Enrico Bianchetti a Novara, dove la Neocos sta realizzando un Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile. I ragazzi erano accompagnati da due professori mentre a far loro da guida in cantiere erano presenti i geometri Luciano Filippi e Marco Allegra e Giuseppe Stanganello quale vigilante della direzione lavori; in rappresentanza dell’Ain era presente Marco Magretti.

Alla Algodue elettronica di Maggiora – azienda specializzata nella progettazione, produzione e personalizzazione di sistemi per la misura e il monitoraggio dell’energia elettrica – sono stati accolti 19 studenti della quarta indirizzo elettrotecnica delI’tis “Omar” di Novara. I ragazzi hanno dapprima assistito a una presentazione della società e in seguito hanno avuto l’opportunità di visitare sia il reparto di produzione degli strumenti sia l’ufficio di ricerca e sviluppo delle rinnovata sede. Interesse e curiosità da parte degli studenti soprattutto nella parte pratica, quando hanno avuto modo di assistere a delle prove sugli strumenti e di porre delle domande ai tecnici.

Alla Ivr di Boca – azienda produttrice di valvole a sfera per acqua, gas e valvole per l’industria – sono arrivati una quarantina gli studenti della classe 4B e classe 5B meccanici dell’Itis “da Vinci” di Borgomanero, accompagnanti da due insegnanti. Dopo l’accoglienza, gli studenti suddivisi in due gruppi hanno effettuato una visita didattica all’interno dell’azienda per visionare l’intero ciclo produttivo, dal ricevimento merci alle varie fasi produttive al  magazzino e alle spedizioni merci,  accompagnati da due responsabili tecnici. «È la seconda volta che aderiamo a questa iniziativa che ci consente di farci conoscere dai ragazzi e al contempo di conoscere loro per un primo approccio» spiega Mara Iorio.

Claudio Andrea Klun

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here