Concerti e sport contro la violenza sulle donne

0
Concerti e sport contro violenza sulle donne
Il gruppo delle organizzatrici degli eventi

Molti gli eventi promossi per il 25 novembre, Giornata contro la violenza sulle donne, nel progetto “Donne nel Mediterraneo”, che coinvolge Comuni novaresi, Università, scuole e Aied. Gli appuntamenti sono stati illustrati martedì. Si parte con “Una targa per la vita”, cui hanno aderito tra gli altri i Comuni di S. Nazzaro, Granozzo, Romentino, Borgomanero, che prevede l’affissione di una targa nelle sale consigliari in ricordo delle donne morte per mano di chi diceva di amarle. E poi il 24 e 25 novembre, a S. Nazzaro, Romentino e Novara, eventi benefici per raccogliere fondi per lo sportello anti-violenza Aied, che in tre anni di attività ha registrato 120 accessi, oltre 40 quelli del 2018. Il 24, alle 21, all’Atelier dell’artista Daniela Grifoni, a S. Nazzaro, concerto seguito dalla vendita benefica di torte. Il 25, alle 16, al Brera, inaugurazione del vernissage di Grifoni “Quello che le donne non dicono”, cui seguiranno una lettura dell’attrice Paola Borriello e il concerto “Tutti i colori della musica” a cura dell’orchestra “Ex Novo”. Sempre il 25, alle 17, al Centro Occhetta di Romentino, le donne dello Spi Cgil rappresenteranno lo spettacolo “Lucia, una vita violata”, cui seguirà dibattito. Infine a Cameri, il 25, in piazzale Salvo D’Acquisto 5, dalle 15,15, promosso dalla Uil, un match di calcio con due squadre, anche miste, per riflettere sul tema della violenza sulle donne. Riflessione anche in Università tra studenti e docenti lunedì 26 novembre nell’Aula Magna di via Solaroli 17 dalle 10 alle 13. L’evento è promosso dal Cug, il Comitato Unico di Garanzia dell’Università del Piemonte Orientale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here