La Scuola Cantori Alessandro Novali e A.N.I.M.A. in concerto a Grignasco

0
Griscasco concerto Passio

“Un’occasione per guardare al mistero di Dio a partire dalla condizione femminile, dalle capacità della donna, uniche e complementari all’uomo, indispensabili alla vita e allo sviluppo della civiltà”: con queste parole don Silvio Barbaglia, presidente del Comitato promotore di Passio, ha introdotto la serata di sabato scorso nella splendida cornice della chiesa parrocchiale Maria Vergine Assunta di Grignasco. L’incontro era dedicato alla presentazione ufficiale della raccolta di testimonianze sulla maternità e sulla figura della madre, avviata negli scorsi mesi con il progetto Passio 2018 e il Vicariato della Valsesia.

Griscasco concerto Passio
Per l’occasione è stata proposta una suggestiva rappresentazione, che ha visto alternarsi le voci dell’ensemble vocale A.N.I.M.A., della Scuola Cantori Alessandro Novali di Borgosesia e dell’associazione “Fiorile e Messidoro” grazie alla direzione del maestro Carlo Senatore, alla regia di Costanza Daffara, all’allestimento di Luigi Gabriele Smiraglia, alla collaborazione dei Giovani Cantori della Cattedrale di Santa Maria di Novara e del maestro Alberto Veggiotti. Una proposta che oltre a coinvolgere diverse generazioni di persone – richiamando il tema del progetto culturale Passio, incentrato quest’anno su “Madre, tu sei ogni donna che ama” – ha avuto il merito di valorizzare il confronto tra classico e contemporaneo, proponendo esempi poetici e musicali di diverse epoca e stile.“Uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati con questa proposta” spiega il maestro Carlo Senatore “era senz’altro di promuovere una partecipazione diversa: la ricerca di una rappresentazione artistica che fosse in se stessa “corale”, nel senso più simbolico del termine: frutto di una condivisione attiva da vivere non solo nella dimensione dell’ascolto partecipato durante il concerto, ma a partire fin dal percorso di ideazione e scelta del programma”. L’evento di sabato scorso ha così concluso, almeno in Valsesia, il progetto di “cultura e arte attorno al mistero pasquale” che dal 14 febbraio al 9 aprile ha previsto nel territorio della Diocesi di Novara oltre 180 eventi di arte, cultura e spiritualità. Le manifestazioni hanno preso il via a Novara, con l’inaugurazione di una maxi-immagine inedita della Cappella della Crocifissione del Sacro Monte di Varallo, capolavoro di Gaudenzio Ferrari, esposta per l’intero tempo di Quaresima sulla facciata del Duomo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here