Stazione ferroviaria di Arona: otto giovani denunciati

0
Stazione di Arona, otto giovani denunciati

Otto giovani italiani, due minorenni e gli altri con un’età compresa tra i 18 e i 23 anni, tutti residenti in provincia di Varese, sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento.

A denunciarli, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Arona. L’episodio che ha portato alla loro denuncia si è registrato alla stazione ferroviaria di Arona, dove il gruppo di giovani, tra cui c’erano anche due ragazze, ha tentato di salire a bordo del treno della linea Domodossola-Milano, con direzione Milano, senza biglietto.

Il capotreno, dopo averli notati, ha provato a impedire loro di salire, scatenando la reazione veemente del gruppetto di ragazzi, che, dopo averlo insultato, hanno infranto – forse come “atto dimostrativo” – il vetro della porta della sala d’attesa della stazione. Per questa ragione il convoglio non è potuto ripartire in orario, accumulando un ritardo tale da venire successivamente soppresso con il trasferimento dei passeggeri su di un altro treno. I Carabinieri della Compagnia di Arona, giunti nel frattempo sul posto, hanno provveduto a identificare tutti i giovani protagonisti dell’episodio e, al termine degli opportuni accertamenti, a deferirli all’autorità giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here