Furto di biclette a Verbania, presi i ladri

0
volante della polizia di stato

Domenica 11 febbraio una donna di Verbania denuncia alla Polizia di Stato il furto di due biciclette custodite nel proprio garage, la cui saracinesca era stata forzata da ignoti. Nel corso della notte precedente, una pattuglia della Polizia di Stato aveva fermato in via Rimembranza per un controllo di routine G.M., italiano di 30 anni, e X.K., albanese di 21 anni, in possesso di due biciclette dello stesso tipo di quelle successivamente denunciate per furto.

Ricevuta la denuncia, in breve tempo gli agenti hanno collegato i due fatti, tenendo conto che i due uomini, fermati per un controllo, sono già noti per precedenti specifici. Scattate le indagini, a casa di X.K. i poliziotti non solo hanno ritrovato le due biciclette – parcheggiate nel cortile dell’abitazione – ma anche altri beni proventi di furto: un pc portatile della Sony, modello Vaio, la cui sottrazione era stata lamentata dal titolare di un pub di Intra; una valigia porta-documenti trafugata in un altro esercizio commerciale; un ulteriore pc portatile, di marca Apple.

A seguito di questo, G.M. e X.K. sono stati arrestati e dopo l’udienza in Tribunale, il Giudice la mattina di lunedì 12 febbraio ha disposto per loro gli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here