Teatro della Bassa: «Merito della collaborazione per la cultura tra i Comuni»

0

Sette spettacoli, da febbraio a maggio, per l’edizione 2018 di “Su il sipario”, stagione teatrale promossa dal Comune di Tornaco in collaborazione con i Comuni di Borgolavezzaro e Vespolate e con Immagina srl Novara.

A inaugurare il cartellone sarà questo sabato 3 febbraio,  Lucilla Giagnoni con una nuova produzione per raccontare un’intera carriera. “La mi vita nell’arte”, il titolo dello spettacolo che andrà in scena al Teatro di Tornaco.

Sabato 10 marzo, sempre a Tornaco, “Mai più. Esercizi di resistenza al dolore”, storie di donne per guardare a un futuro migliore, di e con Elena Ferrari e alla chitarra Giulia Ballarè. Appuntamento a Vespolate in Sala Zabarini sabato 24 marzo con “Racconto d’inverno” regia di Sergio Danzi con Monica Mana e Alessandro Danzi, produzione Casa del Teatro 3 di Asti. A Vespolate, sabato 7 aprile, anche il quarto spettacolo, divertente, che sarà per bambini e adulti, “Le sommelier”, proposto dalla Compagnia Freakvlown.

Nel Teatro di Tornaco sabato 21 aprile andrà in scena “Liberi tutti”, per ricordare il 25 Aprile, di e con Franco Acquaviva, a cura del Teatro delle Selve. Sempre a Tornaco, sabato 5 maggio la compagnia teatrale locale degli “A volte riTornaco” presenterà la commedia brillante “Teatro che pazzia!”.

Appuntamento musicale, sabato 19 maggio, al Teatro di Borgolavezzaro, con il gruppo musicale “BM jazz collective”, di BorgoMusica, in “Broadway storie standard”.

«Essere riusciti con continuità a organizzare la nostra stagione teatrale è un gran risultato – spiega l’assessore Domenico Bernascone – Sembra una banalità, ma non lo è affatto. Per Comuni delle nostre dimensioni, con le risorse sempre più scarse, è già un successo arrivare a offrire una programmazione teatrale come quella che anche quest’anno, con il direttore artistico Vanni Vallino e in collaborazione con Immagina, siamo riusciti a mettere in piedi»

Intervista completa sul giornale in edicola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here