Continua a crescere la produzione del formaggio Gorgonzola. Nell’anno appena concluso si conferma infatti il trend di costante crescita registrato nel corso degli ultimi anni. Nel 2017 sono state prodotte 4.732.715 forme di Gorgonzola dolce e piccante; ben 151.560 forme in più rispetto al 2016 (+3.31%). In Italia le vendite si suddividono per il 65% al nord-ovest, 19% nel nord-est, 9% nel sud e nelle isole e il 7% al centro.

Il Gorgonzola è il 3° formaggio di latte vaccino per importanza nel panorama dei formaggi DOP italiani, dopo i due grana. 720 milioni di euro circa è il volume d’affari del gorgonzola al consumo oggi. L’aumento della produzione è doppia percentualmente rispetto a quella dello scorso, già positivo (+1,78 %) e rappresenta il quinto aumento consecutivo nel corso degli anni.

La notizia è buona per il territorio del novarese. La produzione 2017 su scala italiana, an- che se diffusa tra varie province anche della Lombardia si concentra prevalentemente in Piemonte da dove escono 3.283.258 forme prodotte, circa il 72% del totale complessi- vo, con un guadagno quasi costante nel corso degli anni rispetto alle province lombarde. Novara è leader per condizioni climatiche e tradizione. Il sito del consorzio elenca infatti 14 aziende novaresi su 16 in totale piemontesi. Del resto il Consorzio per la tutela del for- maggio Gorgonzola creato nel 1970 ha sede proprio a Novara.

Sul nostro giornale in edicola un servizio approfondito, con anche qualche curiosità tra cui il Gorgonzola servito all’ultima cena del Titanic e la passione per lo “strachin” da parte di Winston Churchill

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here