Borgosesia: i ragazzi sospesi dalla scuola dovranno adoperarsi in lavori socialmente utili: convenzione tra Comune e Istituto Lancia

0
Borgosesia: i ragazzi sospesi dalla scuola dovranno adoperarsi in lavori socialmente utili: convenzione tra Comune e Istituto Lancia

I ragazzi che saranno sospesi dalla scuola non potranno più stare comodamente a casa trascorrendo il periodo di inattività dall’istruzione come una vacanza, bensì dovranno adoperarsi in lavori socialmente utili a favore della comunità. E’ questo quanto stabilisce la convenzione tra il Comune di Borgosesia e l’Istituto Lancia che ha sede in città.

“Abbiamo pensato, insieme alla dirigenza scolastica dell’Istituto Lancia nella persona del Preside Prof. Carmelo Profetto – spiega il Sindaco Paolo Tiramani – di fare in modo che i ragazzi che subiscono dei provvedimenti disciplinari a scuola debbano rendersi utili per la città, svolgendo varie attività socialmente utili.

E’ un modello educativo che deve servire agli studenti per comprendere che il cattivo comportamento non può essere tollerato e che l’ordine e la disciplina sono valori fondamentali nella nostra società. Finora il periodo di sospensione permetteva ai ragazzi di trascorrere un sorta di vacanza, ora non sarà più così in quanto chi non rispetterà le regole scolastiche dovrà mettersi a disposizione per pulire stabili, tinteggiare e svolgere altre attività di supporto alla collettività. La nostra amministrazione è molto sensibile alla problematica della crescente trasgressione dei buoni comportamenti in ambito scolastico, per la quale le consuete sanzioni disciplinari non risultano sufficienti per il recupero degli studenti coinvolti. Il nostro progetto si pone quindi l’obiettivo di realizzare un’alleanza educativa tra pubblica amministrazione, istruzione scolastica, famiglia e studenti per avviare un percorso utile allo sviluppo del senso civico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here