Borgomanero – La festa dei popoli.

0
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pressoché tutto il mondo era rappresentato in piazza Martiri nel centro di Borgomanero, sabato 8 giugno, alla quarta Festa dei popoli organizzata da associazioni ed Enti pubblici sotto la guida di Sergio Vercelli.

Erano stati montati gazebo di Albania, Bosnia, Camerun, Croazia, Ghana, Ecuador, Eritrea, Etiopia, Kurdistan, Marocco, Perù, Polonia, Repubblica Dominicana, Romania, Senegal, Ucraina e Vietnam.

Tante le associazioni: Telep Africa, Misheni na Ukarimu – Missione e carità Kenya, Comunità Sant’Egidio, Movimento dei Focolari, Sermig, Mamre, Rete Nondisolopane, Vedogiovane, Family Like, Soci Coop Ipercoop Borgomanero, Auser, Caritas diocesana, Caritas Borgomanero, sezione di Borgomanero della Croce Rossa Italiana, Fondazione Marazza, Associazione Italia – Ucraina, Insieme si può, Terra di tutti, Progetto Compiti comunale, Agesci, Centro di cultura islamica che da San Marco si è trasferito a Cureggio, e Raggio Verde, bottega del commercio equo e solidale.

Vi era il Centro missionario diocesano con il direttore don Giorgio Borroni,  rappresentanti dei comuni di Borgomanero con l’assessore Francesco Valsesia, Cureggio, Briga Novarese e Soriso con i rispettivi sindaci Angelo Barbaglia, Chiara Barbieri e Augusto Cavagnino, il Centro Servizi Volontariato (Cvs) con Daniele Giaime.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here