Il “San Lorenzo” e il “Bellini” vincono il premio “Storie di alternanza” per i migliori video

0

A vincere la fase provinciale della sessione I semestre 2019 del premio “Storie di alternanza”, iniziativa promossa dal sistema camerale e a cui aderisce anche la Camera di Commercio di Novara sono stati il Liceo scientifico “San Lorenzo”, che si è aggiudicato il primo posto con il progetto Istituto Salesiano San Lorenzo Novara, seguito dal Liceo delle Scienze Umane “C.T. Bellini”, secondo classificato con il progetto A scuola di managerialità.

La premiazione si è svolta la scorsa settimana presso la Camera di Commercio di Novara. Ad aprire l’evento è stato il presidente dell’Ente camerale Maurizio Comoli: «La revisione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, rinominati percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento e ridotti in termini di impegno orario, rende ancor più necessaria una progettazione mirata e condivisa tra impresa e scuola. Le aziende hanno bisogno di figure professionali in grado di rispondere ai loro reali fabbisogni occupazionali – ha sottolineato Comoli – Per questo, oltre a valorizzare le esperienze scolastiche meritevoli, la Camera di Commercio ha messo a disposizione delle imprese provinciali che nel 2019 hanno attivato o attiveranno percorsi di orientamento ben 120mila euro, una quota significativa di risorse che si aggiunge ai 240mila euro già stanziati nelle due precedenti edizioni del bando di contributo».

L’incontro è quindi entrato nel vivo con la proiezione dei video vincitori e la consegna degli attestati: ciascun progetto si è aggiudicato un premio in denaro, pari a 750 euro per il primo classificato e a 500 euro per il secondo.

Hanno quindi preso la parola, in qualità di componenti della Commissione provinciale di valutazione, Gabriella Colla dell’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte – ambito territoriale Novara e Chiara Morelli dell’Università del Piemonte Orientale, le quali hanno ricordato l’importanza per gli studenti di potersi confrontare con il mondo del lavoro già durante il percorso scolastico e di mettersi in gioco per valorizzare le proprie esperienze.

È seguito l’intervento della Digital Promoter Alessandra Krengli, che ha fornito ai ragazzi alcuni consigli pratici sulla creazione del proprio personal branding attraverso l’uso consapevole dei social.

Cristina D’Ercole, segretario generale della Camera di Commercio, ha infine ricordato i requisiti per accedere al bando ASL 2019: le imprese potranno fare richiesta di contributo per ogni studente ospitato in azienda nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2019, ricevendo così voucher da 400 euro per ciascun percorso attivato (della durata di almeno 40 ore), fino ad un massimo di 2mila euro per impresa richiedente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here