Inaugurata a Suna “Tozzilandia”, i giochi di strada alle scuole Tozzi

0

«Questa è un’opera bella e significativa, che potrebbe benissimo essere replicata anche davanti ad altre scuole della città». Così il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, nel pomeriggio di oggi – martedì 21 maggio – davanti alle scuole Tozzi di Suna ha inaugurato “Tozzilandia” il colorato e originale parco de “I giogh da na vòlta“, i giochi con cui un tempo in modo semplice e senza troppi fronzoli si divertivano nonni e genitori.

A promuovere l’iniziativa è stato il Consiglio di Quartiere Verbania Ovest insieme alle mamme degli alunni della scuola sunese, in collaborazione con l’associazione culturale e artistica “Fare arte” e il Colorificio verbanese.

«L’Amministrazione comunale – ha affermato il presidente di Quartiere, Laura Ghidini – ha provveduto prima di tutto a riasfaltare lo spazio antistante l’ingresso della scuola, uno spazio dove abitualmente i bambini e i ragazzi si ritrovano per giocare con i pattini o andare in bicicletta. Sempre il Comune ha poi sistemato la siepe e fornito le vernici per colorare i “disegni-gioco”. Da parte sua il Colorificio verbanese ci ha fornito i pennelli e il materiale per dipingere».

Al resto vi hanno pensato la fantasia e la genialità di due mamme artiste quali sono Annalisa Tantignoni e Margherita Ruschetta, che hanno realizzato i disegni, poi dipinti nel tempo libero dai volontari del Quartiere, a partire dalla presidente Ghidini e dall’assessore Laura Sau, con la preziosa collaborazione di due giovani studentesse, Alice e Silvia, diplomate al Liceo artistico. «L’intervento – ha spiegato il sindaco – ha avuto una spesa che si aggira intorno ai 7 mila euro».

L’opera, messa in cantiere a gennaio e realizzata nell’arco di due settimane, vede ora un piazzale colorato ricco di giochi, tra cui un labirinto, un percorso con segnaletica stradale in lingua inglese, due tradizionali giochi “della campana” a forma di castello e di razzo aerospaziale, e tanto altro ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here