Igor Volley Novara Campione d’Europa: la festa al Pala Igor (video e foto)

0

E’ grande festa al Pala Igor per la vittoria della Champions League. L’Igor Volley Novara questa sera ha festeggiato davanti al proprio pubblico la coppa più prestigiosa.

Un sogno realizzato dopo un cammino praticamente perfetto e dopo aver superato nella finalissima tutta italiana l’Imoco Conegliano per 3 a 1.

Le ragazze della Igor Volley sono entrate trionfalmente davanti ai tifosi con il trofeo facendo il giro del campo e consegnando la stessa coppa ai propri supporter.

Igor Volley Novara Campione d'Europa, la festa al Pala Igor

«Siamo molto soddisfatti per come l’abbiamo vinta – ha detto il patron Fabio Leonardi -. Una partita quella con Conegliano mai in discussione e vinta nettamente. L’allenatore Barbolini l’ha preparata al meglio in ogni dettaglio. Il nostro è un modello inviadiato in tutta Italia. Un modello sia sociale che sportivo. Dedizione, impegno, serietà sono valori che servono anche nella vita. Mercoledì saremo a Palazzo Ghigi. La pallavolo è uno sport che merita più visibilità e considerazioned, ha una grande partecipazione e soprattutto è uno sport sano. Voglio dire un grande grazie a tutti».

Igor Volley Novara Campione d'Europa, la festa al Pala Igor

La presidente suor Giovanna Saporiti è emozionata: «Una giornata epica. Ho pensato molto a questa piazza che da tanto aspettava un trofeo così importante. L’emozione è stata tanta. Ho visto lacrime di gioia, questo dimostra quanto lo sport sia in grado di emozionare. Le ragazze sono state fantastiche. Voglio ringraziare tutti per il lavoro svolto. Il vero promotore è Fabio Leonardi insieme ad un gruppo di amici sostenitori. Siamo partiti con l’idea che doveva essere un progetto sociale e stiamo facendo in modo che sia così: questa coppa vuole essere solo l’inizio di un percorso lungo».

Igor Volley Novara Campione d'Europa, la festa al Pala Igor

Presente anche il sindaco Alessandro Canelli che sottolineato come «questa squadra negli ultimi tre anni ha vinto tutto portando il nome di Novara in tutta Europa. Un risultato arrivato grazie alla programmazione». Anche l’assessore allo sport Marina Chiarelli ha evidenziato l’impegno messo in campo da tutte le ragazze per l’obiettivo.

Un saluto poi è arrivato dal dg Enrico Marchioni e dalla capitana Francesca Piccinini che ha lasciato aperte le porte per un ulteriore anno da giocatrice in azzurro.

Foto Agenzia Visconti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here