Furto in un supermercato di Novara: la Polizia identifica tre sudamericani irregolari

0

Qualche mese fa, era lo scorso ottobre, tre sudamericani erano entrati all’interno di un piccolo supermercato di Novara e, mentre due distraevano una commessa e un addetto al rifornimento dei reparti, il terzo era riuscito a forzare la cassa, prelevando tutto il denaro contenuto, ammontante a 1.200 euro.
Le indagini della Polizia di Stato, condotte dalla sezione antirapine della Squadra Mobile della Questura di Novara, hanno portato, in breve tempo, all’identificazione dei tre uomini, tutti residenti a Milano, ma tutti irregolari sul territorio, con diverse condanne e denunce per reati contro il patrimonio e numerosi alias.
Il Gip del Tribunale di Novara ha emesso, a completamento dell’attività di indagine, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei tre soggetti indagati. Nella giornata del 13 maggio, P.E., argentino di 32 anni, e N.Z.D.A., cubano di 31 anni, sono stati raggiunti dal provvedimento nelle carceri di Brindisi e di Milano “San Vittore”, dove già si trovavano detenuti per altri reati. La misura cautelare a carico di C.N.A.S., cileno di 37 anni, non è stata eseguita perché nel frattempo l’uomo è stato espulso dallo Stato verso il suo Paese d’origine: non potrà rientrare in Italia per almeno 5 anni. In caso contrario le porte del carcere si riapriranno anche per lui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here