Liceo Antonelli di Novara alla finale europea del programma Sci-Tech Challenge

0
I ragazzi del Liceo Antonelli protagonisti nella finale dello Sci-Tech Challenge

Il Liceo Antonelli di Novara rappresenterà l’Italia nella finale europea del programma Sci-Tech Challenge.

A Bruxelles, mercoledì 15 maggio, il team del Liceo Antonelli sarà composto da Matteo Bovio, Federico Mercurio, Eleonora Montana, Ramya Murali e Gaetano Ricchiuti. Qui sarà presentata a una Giuria di esperti internazionali il progetto sviluppato in occasione della finale italiana, disputata a Roma il 25 e il 26 marzo, e che gli è valso la vittoria, tra dieci team provenienti da 7 Licei Scientifici italiani, per innovazione, completezza e accuratezza dei dati e della presentazione, fattibilità e sostenibilità economica.
Si tratta di un progetto sul sistema di trasportourbano per la città di Bruxelles volto a favorire, nei prossimi cinque anni, una migliore mobilità, maggiore efficienza e sostenibilità sia sotto il profilo economico che ambientale. Nello sviluppare il proprio lavoro i ragazzi hanno potuto confrontarsi con esperti del gruppo ExxonMobile della SARPOM che li hanno assistiti nell’elaborazione delle idee e a porre particolare attenzione ad aspetti di natura tecnica, ambientale, economico-finanziaria.

I ragazzi del Liceo Antonelli partiranno per Bruxelles martedì 14 maggio dove incontreranno i team sfidanti provenienti dal Belgio, dai Paesi Bassi e della Romania. Dopo una visita al Parlamento Europeo, si intratterranno coni rappresentanti del Gruppo ExxonMobil per una riunione di preparazione alla competizione che si terrà il giorno successivo e che sarà ospitata dalla Rappresentanza Permanente della Romania presso l’Unione Europea.

La Sci-Tech Challenge (abbreviazione di Science and Technology Challenge) è l’iniziativa didattica che il gruppo ExxonMobil – di cui è parte la SARPOM – sviluppa a livello Europeo insieme a Junior Achievement per avvicinare i ragazzi dai 15 ai 18 anni alle materie cosiddette STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).

“È stata una magnifica notizia apprendere, a fine marzo,della vittoria dei ragazzi dell’Antonelli di Novara nella finale nazionale del programma Sci-Tech Challenge. Adesso si accingono a partecipare alla finalissima a Bruxelles, in programma la prossima settimana, dove proveranno a diventare campioni d’Europa: a loro va tutto il nostro sostegno! Siamo orgogliosi dei giovani del nostro territorio.” – così esordisce Giuseppe Buonerba, direttore della raffineria Sarpom del gruppo ExxonMobil, che promuove questo progetto didattico europeo.

“In questi anni – prosegue Buonerba – come SARPOM abbiamo sempre incoraggiato la partecipazione dei Licei Scientifici del territorio perché riteniamo che molte delle sfide dei prossimi decenni, di certo quelle in campo energetico, si giocheranno nell’ambito scientifico-tecnologico. Desideriamo quindi incoraggiare i nostri ragazzi ad esserne protagonisti consapevoli e dotati della giusta formazione. Per questo i nostri ingegneri prendono parte al programma e visitano le scuole partecipanti mettendo a loro disposizione le proprie competenze per stimolare i ragazzi a sviluppare i propri talenti prendendo parte alle sfide proposte dal programma. Questa finalissima che disputeranno gli studenti dell’Antonelli non può, quindi, che riempirci di orgoglio per il successo di un percorso che abbiamo fatto insieme.”

La giuria qualificata di esperti che valuterà le proposte sarà composta da:

• NikolaasBaeckelmans, Vice President EU Affairs diExxonMobil
• HolgerKrahmer, Head EU Affairs di Daimler
• FuensantaMartinez Sans, Transport Policy DirectordellaEuropean Automobile Manufacturers’ Association
• Sam Morgan, Giornalista del settore Energia e Ambiente di EurActiv

L’evento sarà accompagnato anche da un dibattito sull’importanza del fornire ai giovani gli strumenti per un Europa innovativa e responsabile. A discuterne saranno:

• Philippe Ducom, PresidentExxonMobil Europe
• Caroline Jenner, CEO di Junior Achievement Europe
• Stefan RaduOprea, Minister Business Environment, Trade and Entrepreneurship della Romania
• Un rappresentante del Ministero dell’Istruzione della Romania.

Queste le parole del Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Antonelli di Novara, Prof. Mauro Verzeroli:
“Iniziative come il programma promosso dalla ExxonMobil e sostenuto dalla SARPOM offrono un’opportunità benvenuta e ormai attesa dalle scuole per impegnarsi concretamente nella  progettualità di impresa e, nello specifico, per favorire l’efficienza energetica e la salvaguardia dell’ambiente. Sono queste priorità assolute che rivestono un carattere di estrema importanza anche e soprattutto per le nuove generazioni. Un vivo apprezzamento va agli studenti per l’originalità e la disinvoltura manifestate nel loro lavoro, particolarmente apprezzato anche per la capacità di fare squadra e conseguire obiettivi in team”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here