La Polizia di Novara scopre un falso dentista

0

La Polizia di Stato di Novara ha smascherato un falso dentista. Le indagini sono iniziate nell’estate del 2018 a seguito della denuncia di una giovane novarese che aveva riportato conseguenze dopo un intervento chirurgico dentistico.

E così è emerso che lo studio dentistico, situato nel centro storico del capoluogo novarese, operava da tempo dietro l’autorizzazione sanitaria concessa a un odontoiatra, saltuariamente presente: gli interventi chirurgici agli ignari pazienti, spiega una nota della Polizia, “venivano, invece, condotti dal titolare dello studio, A.S., novarese cinquantenne, odontotecnico, privo della laurea odontoiatrica e, ovviamente, sconosciuto all’ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri” .

A conclusione delle indagini, condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Novara, sotto la supervisione della Procura della Repubblica, e con lausilio dei Nas di Torino, A.S. è stato indagato per il reato di esercizio arbitrario della professione medica, mentre il medico titolare dell’autorizzazione è stato indagato per favoreggiamento personale, “avendo consentito al titolare dello studio – spiega ancora la Polizia – di esercitare seppur sprovvisto del titolo necessario”.

Il Gip del Tribunale di Novara ha emesso decreto di sequestro preventivo dei locali adibiti a centro medico e delle attrezzature presenti all’interno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here