Borgomanero La processione del Cristo morto con “sorprese” storiche

0

Da secoli a Borgomanero, il Venerdì santo, si svolge la processione con la statua del Cristo morto, ma quest’anno la celebrazione è stata profondamente rinnovata. Centrale rimane il Passio, ma suddiviso e letto da giovani in più punti della città, dove sono stati ricordati fatti o presenze storiche significative legate alla sofferenza e quindi alla Passione di Gesù. Tante le sorprese lungo l’itinerario.

L’inizio in Collegiata con la lettura della prima parte del Passio, quindi si è formato il corteo verso viale Don Minzoni aperto dalla Croce portata dalla Confraternita di San Gottardo, accompagnato dalla note della Banda musicale di Bogogno, con i sacerdoti guidati da don Piero. Sono stati contanti oltre cinquecento fedeli. Il Comune era rappresentato dal vice sindaco Ignazio Stefano Zanetta, il servizio d’ordine svolto da Corpo di Polizia locale.

La prima fermata nei pressi della Posta centrale e di fronte all’Istituto tecnico Leonardo da Vinci.

Servizio sull’Informatore di venerdì 26 aprile.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here