Surfista disperso nel lago Maggiore: ritrovato senza vita poco dopo le 20

0
Un surfista di 38 anni, di origine albanese, è morto nel pomeriggio di oggi, venerdì 12 aprile, nelle acque del lago Maggiore, nella zona di Meina.
Sul posto, intorno alle 18, quando è scattato l’allarme, sono intervenuti i Vigili del fuoco di Arona. Alcuni turisti avevano notato sul lago una persona che, dopo essere caduta da una tavola da surf, era sparita in acqua. In zona è intervenuto anche l’elicottero (un Drago 84 Agusta 109) dei Vigili del fuoco da Malpensa  e una squadra di sommozzatori sempre dei Vigili da Milano, che hanno lavorato per quasi tre ore, recuperando il corpo del 38enne, intorno alle 20,15, a 20 metri di profondità.
L’uomo abitava ad Arona e, a quanto risulterebbe, sembra stesse tentando di recuperare un’imbarcazione, sembrerebbe un pedalò, che aveva perso l’ormeggio. Sul posto anche i Carabinieri di Arona e il personale sanitario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here