Novara: in azione la banda dei bancomat, fatto esplodere quello della Bpm di Santa Rita

0

Dopo l’ultimo colpo, messo in atto qualche settimana fa a Caltignaga, e quelli degli scorsi mesi a Grignasco, Bellinzago, Novara (a Veveri), Trecate e Galliate, ma anche a Sozzago (dove il colpo è fallito e si è verificato anche un principio d’incendio), nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 febbraio un nuovo bancomat è stato preso di mira e fatto saltare. Sempre nel Novarese, a fine novembre, era stata presa di mira, invece, la cassa continua del Penny Market di corso XXIII Marzo, a Novara, zona Bicocca.

In questo caso è successo a Novara, in via Biandrate, nella zona di Santa Rita. A essere stata colpita dai malviventi, come già a Caltignaga, una filiale della Banca Popolare di Milano. I residenti sono stati risvegliati da un boato poco prima delle 2 (sui social alcuni residenti in zona riferiscono di un orario tra l’1,30 e l’1,40). La banda, dopo aver fatto esplodere il bancomat, è fuggita con la cassetta bancomat. In fase di quantificazione il bottino. Le modalità del colpo ricordano molto quelle utilizzate a Caltignaga qualche settimana fa, in piazza Martiri, a pochi passi dalla sede del Comune.

L’esplosione ha causato enormi danni all’istituto di credito, in particolare alle due vetrine, letteralmente distrutte. Parti di detriti sono finiti direttamente lungo via Biandrate, bloccando in parte il transito sulla strada. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, che si stanno occupando ora delle indagini e che hanno recintato l’area della banca. Come anticipato, l’esplosione ha risvegliato gran parte del quartiere. In molti, già dalle prime ore di oggi, hanno postato sui social l’accaduto, con racconti e fotografie, in particolare su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here